09. 01. 2021 In vigore il divieto di tutte le attività ricreative Leggi di più
Chiudi

Progetti, cofinanziati con mezzi a fondo perduto – bandi di concorso SLO ed UE

I progetti, finanziati nell’ambito di diversi programmi di finanziamento.

Tesori gastronomici dell’Istria e del mare (MARISTRA)

L’obiettivo del progetto è istituire un prodotto di qualità e molto competitivo, basato sulla gastronomia istriana, che rappresenti l’infrastruttura per il collegamento in rete delle parti interessate, lo sviluppo dell’offerta innovativa e integrata di prodotti locali e la promozione comune della gastronomia istriana e dei servizi turistici, nonché della qualità dell’offerta.

L’area del Gruppo di azione locale Istria (GAL) diventerà così una destinazione gastronomica importante e di qualità, nell’ambito della quale gli offerenti dei prodotti gastronomici locali hanno il ruolo di promotori; ciò avrà un effetto positivo sul numero di visitatori della destinazione e sul loro consumo. Di conseguenza si avrà l’aumento della qualità dell’offerta e dei servizi turistici presso la destinazione.

Risultati del progetto:

  • stesura degli standard di qualità per sei aree (piano di gestione della qualità, standard di qualità CGP e materiale di contrassegno del marchio di qualità, valutazione e monitoring degli offerenti gastronomici),
  • abilitazioni per gli offerenti turistici,
  • programmi di manifestazioni arricchiti in termini di contenuti,
  • eventi promozionali per l’incentivazione della vendita e della promozione dei tesori marini e altri dell’Istria,
  • calendario annuale delle manifestazioni nell’area di tutti I comuni costieri,
  • materiale fotografico e video per la promozione degli eventi e delle manifestazioni,
  • promozione della gastronomia dell’Istria con la regina del vino dell’istria slovena,
  • materiale fotografico e video per la promozione e il marketing dell’offerta gastronomica e turistica,
  • promozione di eventi gastronomici su cartelloni,
  • iniziative pubblicitarie per la promozione e il marketing dell’offerta gastronomica e turistica (pubblicizzazione su pagine web, reti sociali, media stampati),
  • visite di giornalisti turistici e rappresentanti di agenzie turistiche e tour operator,
  • catalogo gastronomico e cartina gastronomica (in forma cartacea e digitale),
  • blog gastronomico,
  • programmi turistici verdi con offerta culinaria del mare,
  • materiale promozionale per la promozione comune del marchio “I doni del mare sloveno«.

Partner principale: Comune città di Capodistria

Partner del progetto: Comune di Pirano, Comune di Ancarano, Associazione turistica di Isola, Associazione dei viticoltori dell’Istria slovena

Finanziamento: Fondo europeo affari marittimi e pesca

Pagina web della Commissione europea, dedicata al Fondo europeo affari marittimi e pesca

 

Aggiornamento dell’integrazione culturale e ricreativa dell’entroterra dei comuni costieri (GODIAMOCI L’ENTROTERRA II)

L’obiettivo del progetto è l’assetto della segnaletica dei percorsi in tutti I comuni costieri e il collegamento delle stesse anche con le altre aree per decongestionare la fascia costiera e promuovere le visite dell’entroterra. Il progetto ha come scopo la promozione comune di tutti i comuni costieri.

Grazie alla creazione del regolamento, del registro dei percorsi, all’aggiornamento dei percorsi esistenti e la creazione di nuovi, si migliorerà l’esistente infrastruttura (anche informatica). Migliorerà anche la progettazione territoriale e la gestione ambientale. La stimolazione a passare il tempo di visita in modo più verde contribuirà a diminuire l’impronta di carbonio dei visitatori e migliorerà le condizioni di vita degli abitanti locali. La cartina geografica interattiva comune favorirà la popolarità della destinazione e dell’area.

Le attività renderanno possibile l’assetto e l’aggiornamento dell’esistente infrastruttura per un’esperienza attiva dell’Istria, la deviazione delle visite nell’entroterra e di conseguenza l’aumento dell’economia nell’entroterra.

Risultati del progetto:

  • regolamento sui percorsi tematici,
  • registro dei percorsi tematici,
  • materiale fotografico e video per la promozione dei percorsi tematici,
  • materiale stampato (cartine geografiche e opuscoli) con la presentazione dei percorsi tematici,
  • percorsi tematici puliti e mantenuti,
  • creazione di nuovi percorsi tematici,
  • cartina interattiva dei percorsi tematici,
  • nuove grafiche delle tabelle dei percorsi tematici.

Partner principale: Comune di Pirano

Partner del progetto: Comune di Isola, Comune città di Capodistria, Comune di Ancarano, Associazione turistica di portorose

Finanziamento: Fondo agricolo europeo per lo sviluppo delle aree rurali: l’Europa investe nelle aree rurali

Programma di sviluppo delle aree rurali

 

Viviamo la campagna istriana: nuovi prodotti (tematici) turistici e promozione degli stessi (TURIZMO IŠTRIANO)

L’obiettivo del progetto è lo sviluppo dell’entroterra istriano con lo sviluppo di nuovi prodotti tematici turistici: si desidera partire dai concetti di unicità, autenticità, sviluppo sostenibile e ricco patrimonio culturale e naturale dell’entroterra istriano.

Attività per il raggiungimento degli obiettivi:

  • laboratori per offerenti turistici esistenti e potenziali (imprenditori nel turismo) nell’entroterra dell’Istria; attuazione di corsi tematici e laboratori (corsi di lingua e altri corsi con contenuti di imprenditoria – laboratori start-up),
  • collegamento mirato di offerenti con l’obiettivo di raggiungimento degli effetti sinergetici accentuando il collegamento della fascia costiera con l’entroterra,
  • incentivazione dei giovani all’impprenditoria autonoma nel turismo (rurale),
  • identificazione delle possibilità e dei potenziali non ancora scoperti per lo sviluppo di nuovi prodotti tematici (ad es. la ricca storia dell’entroterra istriano, tradizioni, usanze e sagre…),
  • attività intensive di promozione di prodotti turistici innovativi che contribuiscono alla popolarità della destinazione.

Risultati del progetto:

  • 8 laboratori per gli esercenti dei servizi,
  • 15 prodotti tematici turistici,
  • 1 ricerca di marketing,
  • 1 registro del patrimonio immateriale (sotto forma di libro),
  • 1 fine settimana start up e 150 unità di pubblicizzazione,
  • 15 prodotti tematici eseguiti autonomamente,
  • 15 rappresentazioni audiovisuali.

Partner principale: UL FST Turistica

Partner del progettoe: Comune città di Capodistria

Finanziamento: Fondo agricolo europeo per lo sviluppo delle aree rurali: l’Europa investe nelle aree rurali

Programma di sviluppo delle aree rurali

 

Collaborazione tra gli organi pubblici e la collaborazione tra enti pubblici e cooperative energetiche di cittadini nell’attuazione di strategie energetiche locali nell’Europa centrale (ENES-CE)

L’investimento è cofinanziato dall’Unione europea dal Fondo europeo di sviluppo regionale

Descrizione del progetto: L’obiettivo del progetto è raggiungere un maggiore supporto a progetti energetici e la loro qualità con l’inclusione di tutti gli agenti, soprattutto dei cittadini.

I risultati previsti del progetto sono:

  • sviluppo e realizzazione di strategie energetiche innovative
  • inclusione dei cittadini nel procedimento delle strategie energetiche e di sviluppo
  • migliore sistema di gestione
  • sviluppo del quadro per lo sviluppo degli investimenti dei cittadini
  • creazione di gruppi/cooperative energetiche per il supporto alla pianificazione, attuazione e finanziamento dell’energia sostenibile

Fondo: Fondo europeo di sviluppo regionale

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 154.887,00 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 131.653,95 €

Data di inizio del progetto: aprile 2019

Data di conclusione del progetto: marzo 2022

Link alla pagina web dell’organo di gestione: SVRK – Služba vlade RS za razvoj in evropsko Kohezijsko politiko. (SGSC – Servizio del Governo della RS per lo sviluppo e la politica europea di coesione)

Link alla pagina web del progetto: https://www.interreg-central.eu/Content.Node/ENES-CE.html

 

Rafforzamento della cooperazione istituzionale in area transfrontaliera tramite soluzioni innovative in materia di trasporto pubblico e procedure di motorizzazione civile (FORTIS)

Il progetto è cofinanziato nell’ambito del Programma di cooperazione Interreg V-A Slovenia-Italia dai mezzi del Fondo europeo di sviluppo regionale.

L’obiettivo del progetto FORTIS è migliorare i servizi del trasporto pubblico passeggeri e armonizzare i procedimenti degli uffici per il traffico. Verrà sviluppato un piano d’azione comune per migliorare i collegamenti di trasporto pubblico transfrontaliero e la promuovere il dialogo tra le istituzioni per una migliore conoscenza dei procedimenti amministrativi nel settore di immatricolazione di veicoli e rilascio di patenti. Seguirà la determinazione e l’attuazione di cinque attività pilota con l’ausilio delle quali si dimostrerà l’efficacia dei servizi proposti. L’obiettivo è l’ampliamento dell’esistente linea autobus Capodistria – Muggia e Capodistria – Trieste, la promozione del trasporto autobus integrato tra l’Italia e la Slovenia con servizi aggiuntivi, come ad esempio il biglietto giornaliero per l’autobus a Trieste e a Lubiana o lo sconto per biglietti di musei e il collegamento marittimo nell’area transfrontaliera. Le istituzioni partecipanti con gli agenti principali provvederanno così a supportare la mobilità transforntaliera stipulando un accordo di ampliamento e manutenzione delle iniziative controllate. Gli organi competenti in materia conosceranno così i procedimenti di immatricolazione di veicoli dei vicini, li riassumeranno su un portale web e presenteranno ai propri cittadini. La rete permanente di collaborazione del progetto FORTIS verrà approvata e rimarrà attiva anche dopo la conclusione del progetto grazie alla sottoscrizione di un ulteriore protocollo.

Partner principale:

  • Segretariato esecutivo dell’iniziativa Centro Europea (CEI), Italia

Partner del progetto:

  • Regione Friuli Venezia Giulia (RFVG), Italia
  • Unioncamere del Veneto – Eurosportello (UCV), Italia
  • Comune città di Capodistria, Slovenia
  • Agenzia regionale di sviluppo della Regione urbana di Lubiana (RRA LUR), Slovenia

Fondo: FESR

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 759.290,00 €

Valore dei mezzi a fondo peduro assegnati: 646.204,00 €

Data di inizio del progetto: marzo 2020

Data di conclusione del progetto: febbraio 2022

Link alla pagina web del progetto: https://www.ita-slo.eu/sl/fortis

 

Pratiche di mobilità sostenibile nella regione Alpina (SAMBA)

Il progetto è cofinanziato nell’ambito del programma transnazionale Interreg Area della Alpi 2014-2020 dai mezzi del Fondo europeo di sviluppo regionale.

Il principale obiettivo del progetto SAMBA è promuovere la mobilità con emmissioni di carbonio basse nell’area delle Alpi (ad es. trasporto pubblico, biciclette, mobilità comune) con la creazione della comunità transnazionale e la garanzia delle conoscenze e degli strumenti per le politiche di modifica dei comportamenti che si basano su sistemi di premiazione e determinazione dei prezzi, determinati dai cittadini in relazione alle spese del trasporto esterno.

Nell’ambito del progetto il Comune città di Capodistria ha eseguito 3 principali attività pilota (il pedi-bus, a piedi all’asilo ed emancipazione degli anziani – tutti in bici per essere attivi nel periodo della terza età), cui obiettivo è controllare l’effetto delle stimolazioni positive per cambiare le abitudini di viaggio. I progetti si concentrano sui bambini e segli anziani, la promozione alla principale manifestazione, la Settimana eiropea della mobilità, ha invece interessato il pubblico intero. Tutte le attività comprendevano sistemi di aggiornamento in caso di partecipazione attiva e realizzazione delle attività in conformità agli obiettivi.

Partner principale:

  • Regione Piemonte, Italia

Partner nel progetto:

  • Istituto superiore per i sistemi territoriali e le innovazioni, Italia
  • Provincia di Padova, Italia
  • Città di Chieri, Italia
  • Dipartamento Isère, Francia
  • Parco natural regionale Vercos, Francia
  • Magistrato di Salzburg, Avstria
  • Studi di ricerca Avstria, associazione di ricerca mbH, Avstria
  • Associazione del traffico e tariffaria Monaco di Baviera, Germania
  • Centro commerciale di supporto Kranj, Slovenia
  • Comune città di Capodistria, Slovenia
  • Università di Lubiana, Slovenia
  • Climate Alliance, Germania

Fondo: FESR

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 2.021.192 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 1.718.013 €

Data di inizio del progetto: giugno 2018

Data di conclusione del progetto: maggio 2021

Link alla pagina web del progetto: https://www.alpine-space.eu/projects/samba/en/home

 

Multiple Urban and Long-distance Transport Initiatives-Electric (MULTI-E)

Il progetto è cofinanziato dalla Commissione europea con l’assistenza del Meccanismo per collegare l’Europa, nell’ambito del programma IPE Blending 2017

L’obiettivo principale del progetto MULTI-E è garantire diverse soluzioni per il trasporto pulito, basato su combustibili alternativi e garantire servizi di trasporto sostenibili. Verranno istituite una rete di rifornimento di gas naturale compresso, una rete di rifornimento elettrico ad alta potenza e i trasporti autobus regionali e cittadini.

Partner principale:

  • Petrol d.d., Lubiana

Partner del progetto:

  • Petrol d.o.o. Zagabria
  • ZSE
  • Nomago Storitve mobilnosti in potovanj d.o.o.
  • Arriva Dolenjska in Primorska, družba za prevoz potnikov, d.o.o.
  • Comune città di Capodistria
  • Mestna občina Celje (Comune città di Celje)

Fondo: FESR

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 64.531.584,00 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 12.906.317,00 €

Data di inizio del progetto: maggio 2018

Data di conclusione del progetto: dicembre 2023

 

Assetto della pista ciclabile e della via pedonale lungo Strada Pirano a Capodistria

L’investimento è cofinanziato dalla Repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dai mezzi del Fondo di coesione

Descrizione del progetto: Assetto del collegamento ciclabile e pedonale sostenibile e di qualità del centro cittadino, con funzione amministrativa, istruttiva, economica-commerciale e ricreativa, con il limite del centro cittadino e collegamento ai quartieri di Semedella, Monte Marco e Giusterna e la pista ciclabile di collegamento con la Parenzana.

Fondo: Fondo di coesione

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 187.503,18 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 126.897,45 €

Data di inizio del progetto: marzo 2018

Data di conclusione del progetto: dicembre 2019

Link alla pagina web dell’organo di gestione: SVRK – Služba vlade RS za razvoj in evropsko Kohezijsko politiko. (SGSC – Servizio del Governo della RS per lo sviluppo e la politica europea di coesione)

 

Pista ciclabile e via pedonale attraverso il Canal Grande

L’investimento è cofinanziato dalla Repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dal Fondo di coesione

Descrizione del progetto: Costruzione del collegamento ciclabile mancante e collegamento della stessa all’esistente rete ciclabile, istituzione di un nuovo collegamento ciclabile unico, funzionale, logico e favorevole agli utenti nella zona tra le aree e i punti di maggior affluenza ciclistica a Capodistria.

Fondo: Fondo di coesione

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 637.301,33 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 263.068,18 €

Data di inizio del progetto: marzo 2018

Data di conclusione del progetto: ottobre 2019

Link alla pagina web dell’rogano di gestione: SVRK – Služba vlade RS za razvoj in evropsko Kohezijsko politiko. (Servizio del Governo della RS per lo sviluppo e la politica europea di coesione)

 

Giardino mediterraneo autoctono e arte culinaria per la conservazione dell’identità tipica regionale

Nell’ambito del Programma di cooperazione Interreg V-A italia Slovenia, il progetto è cofinanziato dai mezzi del Fondo europeo di sviluppo regionale.

Descrizione del progetto: Il paesaggio culturale è parte importante dell’interesse pubblico nel settore culturale, ecologico, ambientale e sociale, è anche un’opportunità di crescita economica. Non esiste un garante per mantenere l’identità autentica della regione o per creare i luoghi di vegetazione mediterranea e gastronomia come ambito di interesse e attrattiva turistica. La sfida comune dell’area di programma è evitare le modifiche alla biodiversità regionale, ridurre l’impatto negativo del turismo di massa, preservare e mantenere la sostenibilità del patrimonio legato alla flora mediterranea commestibile. Il progetto ha l’obiettivo di integrare colture vegetali autoctone del Mediterraneo nello sviluppo del turismo sostenibile e coinvolgere il pubblico nella creazione dell’ambiente circostante, nonché di conservare e promuovere il paesaggio culturale di alta qualità. I 2 principali risultati diretti del progetto saranno la creazione di 5 Giardini Mediterranei e l’aumento del flusso di visitatori alle destinazioni turistiche transfrontaliere attraverso il turismo didattico, il turismo cognitivo e la rete transfrontaliera dei Giardini Mediterranei.Nell’ambito dei Giardini Mediterranei si creeranno centri didattici e di apprendimento con l’obiettivo di mantenere la biodiversità e il patrimonio culturale dell’Adriatico settentrionale, di introdurre nuove abilità e conoscenze, di diffondere il turismo responsabile e di rafforzare l’offerta turistica. I Giardini Mediterranei con i loro centri didattici saranno destinati ai visitatori, studenti, turisti, PMI, nonché al settore turistico come un orto didattico, dove si possono sperimentare le varietà specifiche di Mediterraneo e costruire il rispetto per l’ambiente. Sulla base della cooperazione transfrontaliera, dello scambio di esperienze e della promozione congiunta di innovazione – turismo educativo, il progetto ci garantirà le competenze necessarie per diventare una destinazione verde riconoscibile in Europa.

Partner del progetto:

  • KZ Agraria Koper – CA Agraria, Capodistria
  • Comune città di Capodistria
  • Live Green z.o.o.
  • Scuola Centrale Formazione
  • Cooperativa Sociale Giuseppe Olivotti
  • Fondazione Opera Sacra Famiglia

Fondo: FESR

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 808.897,50 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 687.562,87 €

Data di inizio del progetto: ottobre 2017

Data di conclusione del progetto: settembre 2019

Link alla pagina web del progetto: https://www.ita-slo.eu/sl/MEDSGARDEN

 

Energy Care

Il progetto è cofinanziato nell’ambito del Programma di cooperazione Interreg V-A Italia Slovenia dai mezzi del Fondo europeo di sviluppo regionale.

L’obiettivo del progetto è l’efficienza energetica di edifici pubblici e la mobilità sostenibile con il coinvolgimento della comunità.

Gli obiettivi principali sono ridurre la produzione di CO2, l’utilizzo di energia e la povertà energetica nell’area di Programma e in Europa con l’ideazione, attuazione e replica di strategie e azioni partecipate, innovative, integrate e transfrontaliere di efficientamento energetico di edifici pubblici e di mobilità sostenibile multimodale in aree urbane e periferiche, con effetti positivi su coesione, vivibilità, inclusione sociale, capacità di governance e di gestione energetica da parte di Comuni e altri enti pubblici.

Sono previsti tre investimenti, con impatti concreti e misurabili in termini di riduzione delle emissioni di CO2, di utilizzo di energia e di incremento della mobilità multimodale sostenibile. Nell’ambito del progetto ENERGYCARE gli investimenti verranno realizzati com metodi innovativi di pianificazione territoriale che permetteranno l’inclusione du gruppi (abitanti dell’area soggetta all’investimento) e agli agenti. Tra l’altra verranno redatti i piani mobili per 3 interventi principali, i piani d’azione locali per 3 comuni e il piano d’azione transfrontaliero.

Verrà istituito un piano transfrontaliero innovativo di pianificazione territoriale e innovazione sociale per la diminuzione del consumo di energia e la mobilità multimodale intelligente e sostenibile. Durante il progetto ci saranno anche vari corsi di formazione e seminari, pubblicati online.

Partner principale:

  • Azienda territoriale per l’edilizia residenziale della provincia di Trieste (ATER)

Partner del progetto:

  • Comune città di Capodistria
  • Comune San Donà di Piave
  • Kallipolis
  • GOLEA

Fondo: FESR

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 1.406.750 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 1.195.737,50 €

Data di inizio del progetto: ottobre 2017

Data di conclusion del progetto: giugno 2020

Link alla pagina web del progetto: https://www.ita-slo.eu/sl/ENERGYCARE

 

Sviluppo delle connessioni multimodali lungo la ciclovia Adriabike (INTER BIKE II)

Il progetto è cofinanziato nell’ambito del Programma di cooperazione Interreg V-A Italia Slovenia dai mezzi del Fondo europeo di sviluppo regionale.

Il progetto Inter Bike II promuove il ciclismo quale forma sostenibile di mobilità nelle faccende quotidiane e per scoprire monumenti turistici lungo la ciclovia Adriabike da kranjska Gora a Ravenna. Si istituisce tre servizi multimodali di trasporto bici in autobus e in barca in aree dell’Istria slovena, della regione friuli Venezia Giulia e del Veneto orientale. Il progetto invita le autorità locali e gli altri agenti a collaborare nella pianificazione territoriale e viabile e nello sviluppo del turismo.

L’obiettivo del progetto è creare le condizioni per l’utilizzo più frequente della bicicletta e incoraggiare a non usare la macchina. Lo hanno reso possibile i servizi multimodali, l’investimento nelle infrastrutture ciclabili e il miglioramento dei servizi per i ciclisti. Il progetto vuole aumentare la cooperazione transfrontaliera nel settore dello sviluppo del turismo con la creazione di un comitato transfrontaliero con rappresentanti politici ed esecutivi da entrambe le parti del confine.

Partner principale:

  • Centro regionale di sviluppo di Capodistria

Partner del progetto:

  • Comune città di Capodistria
  • Comune di Monfalcone
  • GAL Venezia Orientale
  • Agenzia regionale di sviluppo ROD Ajdovščina

Fondo: FESR

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 1.054.517,70 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 896.340,05 €

Data di inizio del progetto: settembre 2017

Data di conclusione del progetto: ottobre 2020

Link alla pagina web del progetto: https://www.ita-slo.eu/sl/INTERBIKEII

 

La vita sul Ciglione carsico (LIKE)

Il progetto è cofinanziato nell’ambito del Programma di cooperazione Interreg V-A Slovenia-Croazia dai mezzi del Fondo europeo di sviluppo regionale.

Il progetto si concentra sull’area del ciglione carsico, l’insieme delle pareti ripide e pendii calcarei, dove la lunga interazione dell’uomo con la natura ha creato ricchezze biologiche, culturali ed estetiche; la conservazione di detta interazione è vitale per la loro conservazione. Il ricco potenziale naturale dell’area è soggetto a una pressione sempre più forte dei visitatori e altre attività umane, contribuisce molto al fatto anche la vicinanza dei centri densamente popolati dell’area triestino-capodistriana e di quella di Abbazia. La sfida progettuale è creare le condizioni preliminari, adatte alla tutela formale, a migliorare i piani comuni esistenti di gestione e preparazione del programma di monitoring degli habitat caratteristici e delle specie da entrambe le parti del confine. L’obiettivo del progetto è creare il meccanismo di gestione e vigilanza dell’area e mantenere la diversità biotica. L’arrampicata è uno sport molto amato in Slovenia e inizia ad avere successo anche in Croazia, con la conseguente grande pressione su aree tutelate. I meccanismi attuali di risoluzione degli esistenti conflitti tra gli abitanti, gli arrampicatori e gli ecologisti non bastano. Gli arrampicatori e altre persone che visitano l’area per ricreazione sono amanti della ntura, bisogna quindi supportare le loro attività, ma anche armonizzarle con misure di tutela. I risultati finali porteranno meccanismi sostenibili di gestione transfrontaliera nell’area del ciglione carsico, meno pressione sulla biodiversità e le condizioni di tutela formale, da cui potranno trarre vantaggio sia gli abitanti locali che gli altri visitatori dell’area. I partner collaborarenno a risolvere le minacce causate dalla ricreazione. La problematica della perdita dell’uso tradizionale del territorio è tema di numerosi progetti, ma il ruolo delle persone che visitano la zona per ricreazione è stata finora dimenticata. Il sistema della gestione comune e di monitoring verrà aggiornato con l’approccio della scienza dei cittadini (Citizen science) con l’utilizzo di dron e la creazione di reti di volontari.

Partner principale:

  • Regione istriana, Croazia

Partner del progetto:

  • Ente della Repubblica di Slovenia per la tutela della natura
  • Associazione BIOM
  • Associazione di osservazione e studio degli uccelli della Slovenia
  • Università del Litorale, Facoltà di matematica, scienze naturali e tecnologie informatiche
  • Museo di scienze naturali di Fiume
  • Istituto pubblico Natura Histrica
  • Comune città di Capodistria
  • Istituto pubblico “Parco naturale del Monte Maggiore”
  • Agenzia croata per l’ambiente e la natura
  • Cooperativa agricola e turistica Bržanija, cooperativa per lo sviluppo dell’entroterra, z.o.o., azienda sociale

Fondo: FESR

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 1.528.377,31 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 1.299.120,71 €

Data di inizio del progetto: settembre 2017

Data di conclusion del progetto: febbraio 2020

Link alla pagina web del progetto: https://keep.eu/projects/18014/

 

Costruzione dell’asilo a Dekani

L’investimento è cofinanziato in base alla Legge sul finanziamento dei comuni (Sigla: ZFO-1)

Descrizione del progetto: Garantire le condizioni idonee all’attuazione del procedimento didattico per i bambini di età prescolare e della scuola elementare. Garantire locali idonei alla custodia e all’assistenza di bambini con la costruzione dell’asilo per tre dipartimenti e la costruzione delle mancanti superfici scolastiche della SE per rendere possibile l’iscrizione a 17 dipartimenti.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 2.329.117,68 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 550.072,00 €

Valore dei mezzi rimborsabili assegnati: 520.000,00 €

Data di inizio del progetto: agosto 2014

Data di conclusione del progetto: agosto 2018

 

Assetto del parco sul lungomare di Semedella a Capodistria

L’investimento è cofinanziato dalla Repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dal Fondo europeo di sviluppo regionale

Descrizione del progetto: L’obiettivo è risanare parte dell’area urbana degradata sul lungomare di Semedella a Capodistria della superficie di 26239,02 m2, fisicamente e funzionalmente degradata in base alla metolodologia DUO. Verranno sistemate superfici per la ricreazione, superfici verdi, verrà collocato l’arredo urbano e curato l’assetto orticulturale. Obiettivo del progetto: rinnovo e rivitalizzazione delle aree urbane degradate, ambiente sicuro e piacevole, ambiente sociale e collegamento della comunità (giovani, anziani, gruppi culturali e di interesse), la vita in città – abitanti permenenti, utenti e visitatori, ideazione completa e gestione del sistema verde della città, collegamento delle superfici verdi e all’aperto con l’entroterra, accessibilità e utilità delle superfici urbane e del litorale, diversità dei contenuti, pianificazione sostenibile e gestione delle acque e della fascia costiera (protezione dall’attività nociva delle acque), armonizzazione tra tutela e utilizzo.

Fondo: FESR

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 500.000,00 €

Data di inizio del progetto: novembre 2016

Data di conclusion del progetto: dicembre 2018

Link alla pagina web dell’organo di gestione: SVRK – Služba vlade RS za razvoj in evropsko Kohezijsko politiko. (Servizio del Governo della RS per lo sviluppo e la politica europea di coesione).

 

Assetto delle superfici costiere per la ricreazione

L’investimento è cofinanziato dalla Repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dal Fondo europeo di sviluppo regionale

Descrizione del progetto: L’obiettivo è risanare la parte sudoccidentale dell’area urbana degradata nelle immediate vicinanze del lungomare di Semedella a Capodistria, tra il mandracchio, il Canal Grande e la Strada di Pirano. L’obiettivo del progetto è costruire superfici per la ricreazione e l’edificio pertinente. L’investimento risolverà così l’esistente area degradata della superficie di 12280,00 m2.

Fondo: FESR

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 922.374,14 €

Data di inizio del progetto: dicembre 2015

Data di conclusione del progetto: dicembre 2018

Link alla pagina web dell’organo di gestione: SVRK – Služba vlade RS za razvoj in evropsko Kohezijsko politiko. (Servizio del Governo della RS per lo sviluppo e la politica europea di coesione).

 

Assetto dell’edificio pubblico (Piscina olimpica di Capodistria)

L’investimento è cofinanziato dalla Fondazione per lo sport

Descrizione del progetto: 7291,40 m2 di superfici non rivitalizzate in città

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 51.000,00 €

Data di inizio del progetto: maggio 2017

Data di conclusione del progetto: gennaio 2019

 

Assetto dell’edificio pubblico (Piscina olimpica di Capodistria)

L’investimento è cofinanziato dalla Repubblica di Slovenia e dal Fondo europeo di sviluppo regionale

Descrizione del progetto: L’obiettivo del progetto è risanare l’area degradata a Capodistria. Si prevedere di terminare l’esistente edificio pubblico (Piscina olimpica di Capodistria), dove ci sarà la piscina olimpica. Con l’investimento verranno rivitalizzati 7291,40 m2 di superfici e si risanerà il degrado funzionale e sociale dell’area. L’obiettivo del progetto, a seconda della SUS: rinnovo e rivitalizzazione delle aree urbane degradate, ambiente sicuro e piacevole, ambiente sociale di inclusione e collegamento della comunità (giovani, anziani, gruppi culturali e di interesse), sviluppo di attività economiche specializzate, attività economica e delle funzioni pubbliche urbane, diversità programmatica dei contenuti, sistema sprotivo e di ricreazione.

Fondo: FESR

Valore mezzi a fondo perduto assegnati: 5.679.248,65 €

Data di inizio del progetto: maggio 2014

Data di conclusione del progetto: gennaio 2019

Link alla pagina web dell’organo di gestione: SVRK – Služba vlade RS za razvoj in evropsko Kohezijsko politiko. (Servizio del Governo della RS per lo sviluppo e la politica europea di coesione).

 

Risanamento energetico della SE Pier Paolo Vergerio il Vecchio, del giardino dell’infanzia Delfino Blu Bertocchi e del giardino dell’infanzia Vrtec Semedela, unità di Prisoje

L’investimento è cofinanziato dalla Repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dal Fondo di coesione

Descrizione del progetto: Risanamento energetico dell’edificio e diminuzione del consumo di energia termica con il conseguente aumento di risparmi.

Fondo: Fondo di coesione

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 694.705,77 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 157.681,74€

Data di inizio del progetto: gennaio 2014

Data di conclusione del progetto: settembre 2018

Link alla pagina web dell’organo di gestione: SVRK – Služba vlade RS za razvoj in evropsko Kohezijsko politiko. (Servizio del Governo della RS per lo sviluppo e la politica europea di coesione).

 

Locali della scuola elementare Oskar Kovačič di Škofije

L’investimento è cofinanziato ai sensi della Legge sul cofinanziamento dei comuni (Sigla: ZFO-1)

Descrizione del progetto: Costruzione ex novo della scuola elementare della superficie totale di 279,53 m2 e rinnovo della scuola elementare nella superficie totale di 67,57 m2.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 459.901,96 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 144.878,00 €

Valore dei mezzi rimborsabili assegnati: 110.000,00 €

Data di inizio del progetto: dicembre 2016

Data di conclusione del progetto: dicembre 2017

 

Costruzione del grande campo da calcio presso il centro ricreativo di Bonifika

L’investimento è cofinanziato ai sensi della Legge sul finanziamento dei comuni (Sigla: ZFO-1)

Descrizione del progetto: Assetto della superficie sportiva aggiuntiva – grande campo da calcio presso il centro ricreativo di Bonifika.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 1.132.992,70 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 200.000,00 €

Valore dei mezzi rimborsabili assegnati: 400.000,00 €

Data di inizio del progetto: dicembre 2016

Data di conclusione del progetto: maggio 2017

 

Costruzione del grande campo da calcio presso il centro ricreativo di Bonifika

L’investimento è cofinanziato dalla Fondazione per lo sport

Descrizione del progetto: Assetto della superficie sportiva aggiuntiva – grande campo da calcio presso il centro ricreativo di Bonifika

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 1.132.992,70 €

Valore dei mezzi rimborsabili assegnati: 67.132,00 €

Data di inizio del progetto: dicembre 2016

Data di conclusione del progetto: maggio 2017

 

Inverdimento vegetale della Strada di Ljubljana e delle strade di accesso alla città

L’investimento è cofinanziato ai sensi della Legge sul finanziamento dei comuni (Sigla: ZFO-1)

Descrizione del progetto: Aggiornamento dell’inverdimento vegetale e collocamento del sistema di irrigazione presso le esistenti strade di accesso alla città della superficie totale di 11.111 m2.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 67.414,70 €

Valore dei mezzi rimborsabili assegnati: 67.000,00 €

Data di inizio del progetto: dicembre 2015

Data di conclusione del progetto: dicembre 2016

 

Assetto del piazzale presso l’ascensore panoramico – Bastione

L’investimento è cofinanziato ai sensi della Legge sul finanziamento dei comuni (ZFO-1)

Descrizione del progetto: Assetto del piazzale panoramico presso il Bastione e l’ascensore panoramico della superficie di circa 150 m2.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 198.077,40 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 101.000,00 €

Valore dei mezzi rimborsabili assegnati: 49.000,00 €

Data di inizio del progetto: dicembre 2015

Data di conclusione del progetto: dicembre 2016

 

Assetto della strada di Monte Marco 2016

L’investimento è cofinanziato ai sensi della Legge sul finanziamento dei comuni (Sigla: ZFO-1)

Descrizione del progetto: Rinnovo della strada locale. Collocazione di tre dossi stradali e rinnovo del manto stradale.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 107.313,09 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 107.000,00 €

Data di inizio del progetto: dicembre 2015

Data di conclusione del progetto: dicembre 2016

 

Rivestimento e risanamento delle vie cittadine 2016

L’investimento è cofinanziato ai sensi della Legge sul finanziamento dei comuni (Sigla: ZFO-1)

Descrizione del progetto: Rinnovo di sette vie nel centro storico, rinnovo dell’asfalto.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 67.365,50 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 63.400,00 €

Data di inizio del progetto: dicembre 2015

Data di conclusion del progetto: dicembre 2016

 

CSR Capodistria – piccolo campo da calcio

L’investimento è cofinanziato ai sensi della Legge sul finanziamento dei comuni (Sigla: ZFO-1)

Descrizione del progetto: Costruzione delle superfici sportive aggiuntive – piccolo campo da calcio della superficie totale di 1.911,2 m2.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 271.322,23 €

Valore dei mezzi rimborsabili assegnati: 225.000,00 €

Data di inizio del progetto: dicembre 2015

Data di conclusione del progetto: dicembre 2016

 

Rinnovo degli edifici ausiliari a Giusterna – 1a fase

L’investimento è cofinanziato dal Ministero per l’istruzione, lo sport e la scienza

Descrizione del progetto: Opere di manutenzione dell’esistente edificio con i bagni e i guardaroba; sistemazione dei locali interni, risanamento della facciata e del tetto.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 441.742,03 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 39.316,48 €

Data di inizio del progetto: dicembre 2015

 

Rinnovo degli edifici ausiliari a Giusterna – 1a fase

L’investimento è cofinanziato ai sensi della Legge sul finanziamento dei comuni (Sigla: ZFO-1)

Descrizione del progetto: Opere di manutenzione dell’esistente edificio con i bagni e i guardaroba; sistemazione dei locali interni, risanamento della facciata e del tetto.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 441.742,03 €

Valore dei mezzi rimborsabili assegnati: 226.000,00 €

Data di inizio del progetto: dicembre 2015

Data di conclusione del progetto: dicembre 2016

 

Risanamento energetico della SE e della palestra di Crevatini

L’investimento è cofinanziato ai sensi della Legge sul finanziamento dei comuni (Sigla: ZFO-1)

Descrizione del progetto: Tutela dell’ambiente e risparmio energetico, risparmio di energia del 30%.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 449.356,90 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 10.571,00 €

Data di inizio del progetto: marzo 2015

Data di conclusion del progetto: agosto 2015

 

Rinnovo parziale dei locali all’indirizzo Via Gregorčič n. 4 a Capodistria

L’investimento è cofinanziato ai sensi della Legge sul finanziamento dei comuni (Sigla: ZFO-1)

Descrizione del progetto: Miglioramento delle condizioni per l’attuazione dell’attività sociale. Rinnovo dei locali del Centro giovani di Capodistria della superficie totale di 415,9 m2.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 119.213,69 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 65.544,00 €

Data di inizio del progetto: marzo 2015

Data di conclusione del progetto: dicembre 2015

 

CL Šmarje – Strada Šmarje – Puče

L’investimento è cofinanziato ai sensi della Legge sul finanziamento dei comuni (Sigla: ZFO-1)

Descrizione dello stabile: Rinnovo della strada locale nella lunghezza di 790 m e nella larghezza di 4,50 m.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 266.470,63 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 163.478,00 €

Data di inizio del progetto: novembre 2013

Data di conclusione del progetto: dicembre 2015

 

Rete fognaria secondaria dell’abitato di Škofije 1a fase – 2a parte

L’investimento è cofinanziato dalla Repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dal Fondo europeo di sviluppo regionale

Descrizione dello stabile: Il progetto è in fase di realizzazione. Si prevede la costruzione della rete fognaria secondaria dell’area di Škofije con condotti fecali e l’allacciamento all’esistente condotto fecale Škofije – Iplas – CČN, che smaltisce le acque reflue nell’impianto centrale di depurazione. L’obiettivo dell’investimento è costruire un sistema separato della rete fognaria nella parte di Spodnje Škofije nell’insediamento di Čuki, della lunghezza complessiva di 1.218 m, con i nuovi allacciamenti a 87 case con 140 abitanti, 425 m di rete delle acque meteoriche, e rinnovare 1.150 m di acquedotto pubblico.

Fondo: Fondo europeo di sviluppo regionale

Denominazione dell’avente diritto: Comune città di Capodistria, Via Giuseppe Verdi n. 10, 6000 Capodistria

Valore delle spese comuni dell’operazione: 1.187.811,26 €.

Valore delle fonti pubbliche di finanziamento: 568.843,58 €.

Data di inizio del progetto: 7/1/2014

Data di conclusione del progetto: 31/12/2015

Persone di contatto per le informazioni relative al progetto: Servizio indipendente per gli investimenti.

Link alla pagina web dell’organo di gestione: SVRK – Služba vlade RS za razvoj in evropsko Kohezijsko politiko. (Servizio del Governo della RS per lo sviluppo e la politica europea di coesione).

 

Rete fognaria Brageti

L’investimento è cofinanziato dalla Repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dal Fondo europeo di sviluppo regionale

Descrizione del progetto: Il progetto è in fase di realizzazione. L’obiettivo del progetto è costruire il sistema separato della rete fognaria nell’insediamento di Brageti con i pertinenti impianti (pozzi), insieme agli allacciamenti alle case, costruzione della stazione di pompaggio con le necessarie installazioni elettriche, la costruzione della rete delle acque meteoriche, e il rinnovo dell’acquedotto pubblico nella lunghezza di 144 m.

Fondo: Fondo europeo di sviluppo regionale

Denominazione dell’avente diritto: Comune città di Capodistria, Via Giuseppe Verdi n. 10, 6000 Capodistria

Valore delle spese comuni dell’operazione: 368.187,40 €.

Valore delle fonti pubbliche di finanziamento: 160.463,75 €.

Data di inizio del progetto: 4/11/2013

Data di conclusione del progetto: 31/12/2015

Persone di contatto per le informazioni relative al progetto: Servizio indipendente per gli investimenti.

Link alla pagina web dell’organo di gestione: SVRK – Služba vlade RS za razvoj in evropsko Kohezijsko politiko. (Servizio del Governo della RS per lo sviluppo e la politica europea di coesione).

Rinnovo del Museo regionale di Capodistria

L’investimento è cofinanziato ai sensi della Legge sul finanziamento dei comuni (Sigla: ZFO-1)

Descrizione del progetto: Conservare il monumento culturale, migliorare le condizioni per l’attività incontrastata del museo. Rinnovo dell’edificio culturale nelle dimensioni complessive di 1.822 m2.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 1.127.530,33 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 60.000,00 €

Data di inizio del progetto: aprile 2013

Data di conclusione del progetto: novembre 2014

 

Rinnovo del Museo regionale di Capodistria

L’investimento è confinanziato dalla repubblica di Slovenia e dall’Unione europeo dal Fondo europeo di sviluppo regionale

Descrizione del progetto: Conservare il monumento culturale, migliorare le condizioni per l’attività incontrastata del museo. Rinnovo dell’edificio culturale nelle dimensioni complessive di 1.822 m2.

Fondo: Fondo europeo di sviluppo regionale

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 1.127.530,33 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 777.954,59 €

Data di inizio del progetto: aprile 2013

Data di conclusione del progetto: dicembre 2014

 

Rinnovo completo delle superfici pubbliche della parte costiera del centro storico di Capodistria

L’investimento è cofinanziato dalla Repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dal Fondo europeo di sviluppo regionale

Descrizione del progetto: Si procede al rinnovo di 8.193 m2 di superfici pubbliche nella parte costiera del centro storico di Capodistria: si rinnova e amplia il parco presso la Capitaneria di porto con il montaggio dell’arredo urbano immobile nella superficie complessiva di 2.815 m2, ricostruzione di Riva dei Bagni nella superficie complessiva di 5.253 m2, che comprende l’assetto del passeggio pedonale – ampliato significativamente con l’esistente regime del traffico, ed è dimezzata la larghezza della strada a senso unico, dove il traffico scorre solamente in direzione della tangenziale nord, a causa dell’eliminazione dei parcheggi lungo la carreggiata, la costruzione del nuovo ascensore panoramico sulle antiche mura cittadine presso il Bastione con pavimentazione di 125 m2 di superfici presso Belvedere.

Fondo: Fondo europeo di sviluppo regionale

Denominazione dell’avente diritto: Comune città di Capodistria, Via Giuseppe Verdi n. 10, 6000 Capodistria

Valore delle spese comuni de progetto: 1.983.029,67 €.

Valore delle fonti pubbliche di finanziamento: 1.359.458,54 €.

Data di inizio del progetto: 29/11/2013

Data di conclusione del progetto: 31/12/2014

Persone di contatto per le informazioni relative al progetto: Servizio indipendente per gli investimenti.

Link alla pagina web dell’organo di gestione: SVRK – Služba vlade RS za razvoj in evropsko Kohezijsko politiko. (Servizio del Governo della RS per lo sviluppo e la politica europea di coesione).

 

Parcheggio presso la stazione centrale degli autobus di Capodistria

L’investimento è cofinanziato ai sensi della Legge sul finanziamento dei comuni (Sigla: ZFO-1)

Descrizione del progetto: istituzione e promozione dello sviluppo di un sistema integrato più efficiente, favorevole ai passeggeri e veloce di trasporto pubblico passeggeri. Sistemazione del parcheggio nelle dimensioni di 3.147 m2 e 84 posti di parcheggio.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 625.157,12 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 30.000,00 €

Data di inizio del progetto: gennaio 2014

Data di conclusione del progetto: febbraio 2015

 

Parcheggio presso la stazione centrale degli autobus di Capodistria

L’investimento è finanziato dalla Repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dal Fondo di coesione

Descrizione del progetto: Si prevede la costruzione di un parcheggio con 84 posti macchina, di cui 57 per i veicoli personali e 27 per i camper. Verrà introdotto il sistema unitario di pagamento, di modo che il pagamento del parcheggio varrà quale biglietto per il trasporto pubblico passeggeri. L’obiettivo principale dell’investimento è istituire e promuovere lo sviluppo di un sistema integrato più efficiente, favorevole ai passeggeri e veloce di trasporto pubblico passeggeri. Il progetto permetterà ai passeggeri di scegliere forme di trasporto alternative, passando dai veicoli personali al trasporto pubblico sostenibile, ecologico e pulito e utilizzare le biciclette per l’accesso al centro urbano.

Fondo: Fondo di coesione

Denominazione dell’avente diritto: Comune città di Capodistria, Via Giuseppe Verdi n. 10, 6000 Capodistria

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 625.157,12 €

Valore delle fonti pubbliche di finanziamento: 312.887,05 €.

Data di inizio del progetto: dicembre 2013

Data di conclusione del progetto: settembre 2015

Persone di contatto per le informazioni relative al progetto: Servizio indipendente per gli investimenti.

Link alla pagina web dell’organo di gestione: SVRK – Služba vlade RS za razvoj in evropsko Kohezijsko politiko. (Servizio del Governo della RS per lo sviluppo e la politica europea di coesione).

 

Assetto di superfici aggiuntive presso il parco sportivo di Bonifika a Capodistria

L’investimento è finanziato dalla Fondazione per lo sport

Descrizione del progetto: Con il rinnovo delle superfici sportive esistenti e l’assetto di nuove, si offre a tutti gli utenti superfici sportive per migliorare le condizioni di utilizzo e il funzionamento di quelle esistenti.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 566.035,59 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 85.000,00 €

Data di inizio del progetto: maggio 2013

Data di conclusione del progetto: maggio 2014

 

Assetto del parcheggio lungo Via della Stazione

L’investimento è finanziato dalla Repubblica di Slovenia e dal Fondo di coesione

Descrizione del progetto: L’obiettivo del progetto è costruire un parcheggio con 193 posti macchina della superficie complessiva di 4.318 m2. Il parcheggio disporrà di video sorveglianza per evitare furti di automobili e biciclette e gli atti vandalici, una stazione di rifornimento per i veicoli elettrici e i parchimetri. Verrà introdotto il sistema di pagamento unitario, di modo che il pagamento del parcheggio varrà anche come pagamento del biglietto per il trasporto pubblico (giornaliero o mensile).

Fondo: Fondo di coesione

Denominazione dell’avente diritto: Comune città di Capodistria, Via Giuseppe Verdi n. 10, 6000 Capodistria

Valore delle spese comuni del progetto: 354.472,43 €.

Valore delle fonti pubbliche di finanziamento: 218.235,04 €.

Data di inizio del progetto: agosto 2013

Data di conclusione del progetto: giugno 2014

Persone di contatto per le informazioni relative al progetto: Servizio indipendente per gli investimenti.

Link alla pagina web dell’organo di gestione: SVRK – Služba vlade RS za razvoj in evropsko Kohezijsko politiko. (Servizio del Governo della RS per lo sviluppo e la politica europea di coesione).

 

Parcheggio presso l’allacciamento stradale a Semedella

L’investimento è cofinanziato dalla Repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dal Fondo di coesione

Descrizione del progetto: L’obiettivo dell’investimento è la costruzione del parcheggio per i veicoli personali nelle immediate vicinanze della stazione di noleggio biciclette e della fermata di autobus delle superficie complessiva di 5.245 m2, con 186 posti macchina e con un sistema idoneo di smaltimento delle acque meteoriche e di illuminazione pubblica con il necessario impianto elettrico e costruzione della strada di accesso. Il parcheggio disporrà di video sorveglianza, due stazioni di rifornimento per veicoli elettrici e parchimetri. Verrà introdotto il sistema di pagamento unitario, di modo che il pagamento del parcheggio varrà anche come pagamento del biglietto per il trasporto pubblico.

Fondo: Fondo di coesione

Denominazione dell’avente diritto: Comune città di Capodistria, Via Giuseppe Verdi n. 10, 6000 Capodistria

Valore delle spese comuni del progetto: 494.585,87 €.

Valore delle fonti pubbliche di finanziamento: 299.981,40 €.

Data di inizio del progetto: agosto 2013

Data di conclusione del progetto: luglio 2014

Persone di contatto per le informazioni relative al progetto: Servizio indipendente per gli investimenti.

Link alla pagina web dell’organo di gestione: SVRK – Služba vlade RS za razvoj in evropsko Kohezijsko politiko. (Servizio del Governo della RS per lo sviluppo e la politica europea di coesione).

 

Risanamento energetico della Scuola elementare Oskar Kovačič Škofije – giardino dell’infanzia presso la scuola elementare

L’investimento è finanziato dalla Repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dal Fondo di coesione

Descrizione del progetto: Risanamento energetico dell’edificio, diminuzione del consumo dell’energia termica e aumento dei risparmi, diminuzione dell’inquinamento dell’ambiente grazie all’utilizzo di fonti di energia rinnovabili per il riscaldamento. Come conseguenza si ha la migliore qualità del processo didattico e migliori condizioni abitative dei bambini.

Fondo: Fondo di coesione

Denominazione dell’avente diritto: Comune città di Capodistria, Via Giuseppe Verdi n. 10, 6000 Capodistria

Valore delle spese comuni dell’operazione: 202.826,65 €.

Valore delle fonti pubbliche di finanziamento: 127.048,32 €.

Data di inizio del progetto: 6 maggio 2013

Data di conclusione del progetto: 22 dicembre 2014

Persone di contatto per le informazioni relative all’aoperazione: Servizio indipendente per gli investimenti.

Link alla pagina web dell’organo di gestione: SVRK – Služba vlade RS za razvoj in evropsko Kohezijsko politiko. (Servizio del Governo della RS per lo sviluppo e la politica europea di coesione).

 

Risanamento energetico del giardino dell’infanzia Vrtec Semedela, unità Monte Marco con i dipartimenti dislocati presso la SE Anton Ukmar Capodistria

L’investimento è finanziato dalla Repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dal Fondo di coesione

Descrizione del progetto: Risanamento energetico dell’edificio, diminuzione del consumo dell’energia termica e auemnto dei risparmi, diminuzione dell’inquinamento dell’ambiente grazie all’utilizzo di fonti di energia rinnovabili per il riscaldamento. Come conseguenza si ha la migliore qualità del processo didattico.

Fondo: Fondo di coesione

Denominazione dell’avente diritto: Comune città di Capodistria, Via Giuseppe Verdi n. 10, 6000 Capodistria

Valore delle spese comuni del progetto: 419.637,15 €.

Valore delle fonti pubbliche di finanziamento: 252.135,47 €.

Data di inizio del progetto: 21 febbraio 2013

Data di conclusione del progetto: 19 febbraio 2015

Persone di contatto per le informazioni relative al progetto: Servizio indipendente per gli investimenti.

Link alla pagina web dell’organo di gestione: SVRK – Služba vlade RS za razvoj in evropsko Kohezijsko politiko. (Servizio del Governo della RS per lo sviluppo e la politica europea di coesione).

 

Risanamento energetico della Scuola elementare Anton Ukmar Capodistria

L’investimento è cofinanziato dalla repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dal Fondo di coesione

Breve descrizione: Risanamento energetico dell’edificio, diminuzione del consumo dell’energia termica e auemnto dei risparmi, diminuzione dell’inquinamento dell’ambiente grazie all’utilizzo di fonti di energia rinnovabili per il riscaldamento. Come conseguenza si ha la migliore qualità del processo didattico e migliori condizioni di studio degli alunni.

Fondo: Fondo di coesione

Denominazione dell’avente diritto: Comune città di Capodistria, Via Giuseppe Verdi n. 10, 6000 Capodistria

Valore delle spese comuni del progetto: 837.506,57 €.

Valore delle fonti pubbliche di finanziamento: 559.439,42 €.

Data di inizio del progetto: 10 aprile 2013

Data di conclusione del progetto: 22 dicembre 2014

Persone di contatto per le informazioni relative al progetto: Servizio indipendente per gli investimenti.

Link alla pagina web dell’organo di gestione: SVRK – Služba vlade RS za razvoj in evropsko Kohezijsko politiko. (Servizio del Governo della RS per lo sviluppo e la politica europea di coesione).

 

Risanamento energetico del giardino dell’infanzia Vrtec Koper, unità Kekec

L’investimento è cofinanziato dalla repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dal Fondo di coesione

Descrizione del progetto: Risanamento energetico dell’edificio, diminuzione del consumo dell’energia termica e aumento dei risparmi, diminuzione delle emissioni di CO2 nel rispetto della normativa Pures. Come conseguenza si ha la migliore qualità del processo didattico e migliori condizioni residenziali degli alunni.

L’intera facciata è stata rivestita con materiale isolante, come anche i tetti, sono state cambiate le porte.

Fondo: Fondo di coesione

Denominazione dell’avente diritto: Comune città di Capodistria, Via Giuseppe Verdi n. 10, 6000 Capodistria

Valore delle spese comuni del progetto: 251.762,98 €.

Valore delle fonti pubbliche di finanziamento: 141.132,64 €.

Data di inizio del progetto: 21/2/2013

Data di conclusione del progetto: 19/11/2014

Persone di contatto per le informazioni relative all’aoperazione: Servizio indipendente per gli investimenti.

Link alla pagina web dell’organo di gestione: SVRK – Služba vlade RS za razvoj in evropsko Kohezijsko politiko. (Servizio del Governo della RS per lo sviluppo e la politica europea di coesione).

 

Risanamento energetico della Scuola elementare Dušan Bordon Semedella

L’investimento è cofinanziato dalla repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dal Fondo di coesione

Descrizione del progetto: Risanamento energetico dell’edificio, diminuzione del consumo dell’energia termica e aumento dei risparmi, diminuzione delle emissioni di CO2 nel rispetto della normativa Pures. Come conseguenza si ha la migliore qualità del processo didattico e migliori condizioni residenziali degli alunni. L’intera facciata è stata rivestita con materiale isolante, come anche il tetto piano e pendente, sono state cambiate le porte e le finestre e le tende sulle finestre nella parte meridionale, è stato completamente isolato il soffitto nel locale a destra del locale della caldaia e il muro interno interrato.

Fondo: Fondo di coesione

Denominazione dell’avente diritto: Comune città di Capodistria, Via Giuseppe Verdi n. 10, 6000 Capodistria

Valore delle spese comuni del progetto: 872.384,35 €.

Valore delle fonti pubbliche di finanziamento: 404.372,74 €.

Data di inizio del progetto: 7/2/2013

Data di conclusione del progetto: 24/12/2014

Persone di contatto per le informazioni relative all’aoperazione: Servizio indipendente per gli investimenti.

Link alla pagina web dell’organo di gestione: SVRK – Služba vlade RS za razvoj in evropsko Kohezijsko politiko. (Servizio del Governo della RS per lo sviluppo e la politica europea di coesione).

 

Costruzione annessa al giardino dell’infanzia di Škofije

Naložbo sofinancirata Republika Slovenija in Evropska unija iz Evropskega sklada za regionalni razvoj

Descrizione del progetto: L’obiettivo del progetto è la costruzione annessa all’esistente giardino dell’infanzia per garantire i locali necessari all’attuazione dell’attività didattica e di assistenza in 8 dipartimenti, di cui 2 per la prima e 6 per la seconda fascia d’età. Costruzione annessa all’esistente giardino dell’infanzia della superficie complessiva di 518,75 m2, creazione di condizioni ottimali per lo sviluppo dei bambini e per l’attuazione dell’attività. Attività efficicente e razionale del giardino dell’infanzia, processo educativo di qualità e nuovi posti di lavoro.

Fondo: Fondo di coesione

Denominazione dell’avente diritto: Comune città di Capodistria, Via Giuseppe Verdi n. 10, 6000 Capodistria

Valore delle spese comuni del progetto: 746.718,34 €.

Valore delle fonti pubbliche di finanziamento: 160.650,00 €.

Data di conclusione del progetto: 14/5/2009

Data di inizio del progetto: 31/12/2014

Persone di contatto per le informazioni relative al progetto: Servizio indipendente per gli investimenti.

Link alla pagina web dell’organo di gestione: SVRK – Služba vlade RS za razvoj in evropsko Kohezijsko politiko. (Servizio del Governo della RS per lo sviluppo e la politica europea di coesione).

 

Rinnovo del centro dell’abitato di Šmarje – 1a fase

L’investimento è cofinanziato ai sensi della Legge sul finanziamento dei comuni (Sigla: ZFO-1)

Descrizione del progetto: Assetto delle vicinanze dell’edificio commerciali e dei servizi terziari e culturale, assetto del mercato.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 281.720,74 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 204.351,87 €

Data di realizzazione del progetto: 2012

 

Pista ciclabile Vanganel, tratto Manžan – Guci

L’investimento è cofinanziato ai sensi della Legge sul finanziamento dei comuni (Sigla: ZFO-1)

Descrizione del progetto: Assetto della pista ciclabile con gli stabili pertinenti.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 240.757,21 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 83.762,12 €

Data di realizzazione del progetto: 2012

 

Costruzione delle infrastrutture urbane PRPC “Abitazioni assistite e casa di riposo per anziani a Olmo”

L’investimento è cofinanziato ai sensi della Legge sul finanziamento dei comuni (Sigla: ZFO-1)

Descrizione del progetto: Assetto delle infrastrutture urbane nell’area in questione.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 293.188,56 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 252.971,91 €

Data di inizio del progetto: gennaio 2012

Data di conclusione del progetto: luglio 2012

 

Risanamento energetico del giardino dell’infanzia Vrtec Semedela, unità Via Rozman

L’investimento è cofinanziato dalla Repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dal Fondo di coesione

Descrizione del progetto: Risanamento energetico dell’edificio, diminuzione del consumo dell’energia termica e aumento dei risparmi, diminuzione delle emissioni di CO2 nel rispetto della normativa Pures. Come conseguenza si ha la migliore qualità del processo didattico e migliori condizioni abitative degli alunni.

L’intera facciata è stata rivestita con materiale isolante, come anche i tetti, sono state cambiate le porte e le finestre ed è stata installata una pompa di calore.

Fondo: Fondo di coesione

Denominazione dell’avente diritto: Comune città di Capodistria, Via Giuseppe Verdi n. 10, 6000 Capodistria

Valore delle spese comuni del progetto: 413.264,90 €.

Valore dei fondi pubblici di finanziamento: 221.217,97 €.

Data dell’inizio del progetto: 16/10/2012

Data di conclusione del progetto: 18/12/2013

Persone di contatto per le informazioni relative al progetto: Servizio indipendente per gli investimenti.

Link alla pagina web dell’organo di gestione: SVRK – Služba vlade RS za razvoj in evropsko Kohezijsko politiko. (Servizio del Governo della RS per lo sviluppo e la politica europea di coesione).

 

Risanamento energetico della Scuola elementare Elvira Vatovec Prade

L’investimento è cofinanziato dalla Repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dal Fondo di coesione

Descrizione del progetto: Risanamento energetico dell’edificio, diminuzione del consumo dell’energia termica e aumento dei risparmi, diminuzione delle emissioni di CO2 nel rispetto della normativa Pures. Come conseguenza si ha la migliore qualità del processo didattico e migliori condizioni residenziali degli alunni.

L’intera facciata è stata rivestita con materiale isolante, come anche il tetto nella parte interna, sono state cambiate le porte e le finestre, collocate le tende e installato il sistema di ventilazione. Nei locali delle prime cinque classi è stato isolato il tetto, sono state collocate le tende e installata la pompa di calore.

Fondo: Fondo di coesione

Denominazione dell’avente diritto: Comune città di Capodistria, Via Giuseppe Verdi n. 10, 6000 Capodistria

Valore delle spese comuni del progetto: 683.016,56 €.

Valore delle fonti pubbliche di finanziamento: 424.769,78 €.

Data di inizio del progetto: 28.09.2012

Data di conclusione del progetto: 18.12.2013

Persone di contatto per le informazioni relative al progetto: Servizio indipendente per gli investimenti.

Link alla pagina web dell’organo di gestione: SVRK – Služba vlade RS za razvoj in evropsko Kohezijsko politiko. (Servizio del Governo della RS per lo sviluppo e la politica europea di coesione).

 

Sala eventi e cerimonie San francesco d’Assisi a Capodistria

L’investimento è cofinanziato ai sensi della Legge sul finanziamento dei comuni (Sigla: ZFO-1)

Descrizione del progetto: Rinnovo e rivitalizzazione dell’edificio – patrimonio culturale della chiesa di San Francesco d’Assisi a Capodistria quale sala eventi e cerimonie.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 1.556.803,61 €

Valore dei mezzi pubblici assegnati: 158.281,87 €

Data di inizio dell’operazione: giugno 2008

Data di conclusione dell’operazione: dicembre 2014

 

Sala eventi e cerimonie San francesco d’Assisi a Capodistria

L’investimento è cofinanziato dalla Repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dal Fondo di coesione

Descrizione del progetto: Rinnovo e rivitalizzazione dell’edificio – patrimonio culturale della chiesa di San Francesco d’Assisi a Capodistria quale sala eventi e cerimonie.

Fondo: Fondo europeo di sviluppo regionale

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 1.556.803,61 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 1.291.232,25 €

Data di inizio del progetto: giugno 2008

Data di conclusione del progetto: settembre 2014

 

Rinnovo del palazzetto polifunzionale di Bonifika

L’investimento è cofinanziato ai sensi della Legge sul finanziamento dei comuni (Sigla: ZFO-1)

Descrizione del progetto: Nuove superfici sportive e superfici sportive rinnovate: 3300 m2. Numero nuovi posti a sedere: 4245. Numero di nuovi posti di lavoro lordi: 1.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 2.821.492,09 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 659.245,00 €

Data di realizzazione del progetto: 2013

 

Rinnovo del palazzetto polifunzionale di Bonifika

L’investimento è cofinanziato dalla fondazione per lo sport

Descrizione del progetto: Nuove superfici sportive e superfici sportive rinnovate: 3300 m2. Numero nuovi posti a sedere: 4245. Numero di nuovi posti di lavoro lordi: 1.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 2.821.492,09 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 162.000,00 €

Data del progetto: 2013

 

Rinnovo del palazzetto polifunzionale di Bonifika

L’investimento è cofinanziato dalla Repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dal Fondo di sviluppo regionale

Descrizione del progetto: Nuove superfici sportive e superfici sportive rinnovate: 3300 m2. Numero nuovi posti a sedere: 4245. Numero di nuovi posti di lavoro lordi: 1.

Fondo: Fondo europeo di sviluppo regionale

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 2.821.492,09 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 1.381.340,00 €

Data di attuazione del progetto: 2013

 

Costruzione della rete fognaria Šmarje – area 3.3., 3.4., 3.5.

L’investimento è cofinanziato dalla Repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dal Fondo europeo di sviluppo regionale

Descrizione del progetto: Tutela dell’ambiente. Costruzione della rete fognaria a sistema separato: 0,770 km. Lunghezza della rete di smaltimento delle acque meteoriche: 0,117 km. Numero di allacciamenti alle case: 51.

Fondo: Fondo europeo di sviluppo regionale

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 558.334,30 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 343.640,41 €

Data di inizio del progetto: novembre 2010

Data di conclusione del progetto: settembre 2011

 

Rete fognaria secondaria nell’abitato di Škofije 1a fase – 1a parte

L’investimento è cofinanziato dalla Repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dal Fondo europeo di sviluppo regionale

Descrizione del progetto: Tutela dell’ambiente. Costruzione della rete fognaria a sistema separato: 0,518 km. Lunghezza della rete di smaltimento delle acque meteoriche: 2,175 km. Numero di allacciamenti alle case: 58.

Fondo: Fondo europeo di sviluppo regionale

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 1.649.439,77 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 945.771,35 €

Data di inizio del progetto: gennaio 2010

Data di inizio del progetto: agosto 2011

 

Rete fognaria secondaria nell’abitato di Dekani 1a fase – 1a parte

L’investimento è cofinanziato ai sensi della Legge sul finanziamento dei comuni (Sigla: ZFO-1)

Descrizione del progetto: Tutela dell’ambiente, delle acque e dei corsi d’acqua, depurazione delle acque reflue e garanzia del rifornimento di acqua potabile. Lunghezza del nuovo acquedotto: 2,834 km. Lunghezza della rete per lo smaltimento delle acque meteoriche: 4,874 km. Lunghezza della rete per lo smaltimento delle acque meteoriche: 3,332 km. Numero allacciamenti alle case: 92.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 3.842.939,10 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 311.644,08 €

Data di inizio del progetto: gennaio 2010

Data di conclusione del progetto: dicembre 2011

 

Rete fognaria secondaria nell’abitato di Dekani 1a fase – 1a parte

L’investimento è cofinanziato dalla Repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dal Fondo europeo di sviluppo regionale

Descrizione del progetto: Tutela dell’ambiente, delle acque e dei corsi d’acqua, depurazione delle acque reflue e garanzia del rifornimento di acqua potabile. Lunghezza del nuovo acquedotto: 2,834 km. Lunghezza della rete per lo smaltimento delle acque meteoriche: 4,874 km. Lunghezza della rete per lo smaltimento delle acque meteoriche: 3,332 km. Numero allacciamenti alle case: 92.

Fondo: Fondo europeo di sviluppo regionale

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 3.842.939,10 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 1.961.476,01 €

Data di inizio del progetto: gennaio 2010

Data di conclusione del progetto: dicembre 2011

 

Rete fognaria nell’abitato di Šmarje, area 4

L’investimento è cofinanziato dalla Repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dal Fondo europeo di sviluppo regionale

Descrizione del progetto: garantire agli abitanti di Šmarje (102 abitanti) un ambiente più sano e di qualità. Lunghezza della rete di smaltimento delle acque reflue: 0,760 km. Lunghezza della rete di smaltimento delle acque meteoriche: 0,708 km.

Fondo: Fondo europeo di sviluppo regionale

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 878.968,55 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 434.480,00 €

Data di inizio del progetto: gennaio 2010

Data di conclusione del progetto: settembre 2010

 

Acquedotto Hliban – Padovani

L’investimento è cofinanziato dalla Repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dal Fondo europeo di sviluppo regionale

Descrizione del progetto: Ampliamento del sistema di rifornimento idrico in due aree di confine meno sviluppate. Rete idrica per 107 abitanti. Lunghezza della nuova rete idrica 1.616 km.

Fondo: Fondo europeo di sviluppo regionale

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 660.942,76 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 500.000,00 €

Data di inizio del progetto: dicembre 2009

Data di conclusione del progetto: dicembre 2010

 

Ricostruzione dei Via del Porto da Riva Vojko a Via Pirano

L’investimento è cofinanziato ai sensi della Legge sul finanziamento dei comuni (Sigla: ZFO-1)

Descrizione del progetto: Ricostruzione di 300 m di carreggiata, ampliamento del marciapiede per i perdoni e sistemazione delle infrastrutture urbane obsolete. Permettere lo scorrimento corrente e sicuro del traffico intorno al centro storico.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 1.213.815,15 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 676.273,00 €

Data di inizio del progetto: gennaio 2009

Data di conclusione del progetto: luglio 2009

 

Rinnovo della Casa della cooperativa di Škofije

L’investimento è cofinanziato dalla Repubblica di Slovenia e dal Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l’Europa investe nelle zone rurali

Descrizione del progetto: Rinnovo di 486,30 m2 della sala della Casa della cooperativa di Škofije con i locali pertinenti (palco, guardaroba, bagni, anticamere), 177,40 m2 di locali interrati (locale di fronte al parco e rimessa per le attrezzature) e rinnovo della facciata.

Fondo: Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l’Europa investe nelle zone rurali

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 397.194,17 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 122.569,95 €

Data di inizio del progetto: marzo 2009

Data di conclusione del progetto: febbraio 2010

 

Costruzione del palazzetto di bocce Giusterna

L’investimento è cofinanziato dalla Fondazione per lo sport

Descrizione del progetto: Costruzione del palazzetto di bocce con quattro piste.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 1.195.950,00 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 79.327,00 €

Data di inizio del progetto: settembre 2010

Data di conclusione del progetto: giugno 2011

 

Costruzione del palazzetto di bocce Giusterna

L’investimento è cofinanziato dal Ministero per l’istruzione e lo sport

Descrizione del progetto: Costruzione del palazzetto di bocce con quattro piste.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 1.195.950,00 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 132.940,00 €

Data di inizio del progetto: febbraio 2010

Data di conclusione del progetto: novembre 2010

 

Assetto del campo sportivo di Giusterna

L’investimento è cofinanziato dalla Fondazione per lo sport

Descrizione del progetto: Assetto del campo sportivo di Giusterna. Nuove superfici per gli allenamenti di 800 m2.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 151.749,90 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 31.300,00 €

Data di inizio del progetto: maggio 2009

Data di conclusione del progetto: ottobre 2010

 

Assetto del campo sportivo di Giusterna

L’investimento è cofinanziato dal Ministero per l’istruzione e lo sport

Descrizione del progetto: Assetto del campo sportivo di Giusterna. Nuove superfici per gli allenamenti di 800 m2.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 151.749,90 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 30.110,00 €

Data di inizio del progetto: maggio 2009

Data di conclusione del progetto: ottobre 2010

 

Rinnovo di Via Janko-Premrl Vojko

L’investimento è cofinanziato ai sensi della Legge sul finanziamento dei comuni (Sigla: ZFO-1)

Descrizione del progetto: Rinnovo delle infrastrutture urbane obsolete e delle carreggiate. Attuazione delle seguenti attività: costruzione della strada e dei marciapiedi, della rete elettrica a BT, della rete delle telecomunicazioni, dell’illuminazione pubblica e dell’acquedotto.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 1.252.644,54 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 407.174,84 €

Data dell’inizio dell’operazione: 2008

Data della conclusione del progetto: 2010

 

Costruzione della rete idrica e fognaria nell’abitato di Zazid

L’investimento è cofinanziato dalla Repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dal Fondo europeo di sviluppo regionale

Descrizione del progetto: Tutela dell’ambiente, delle fonti d’acqua, migliore depurazione delle acque, rifornimento di acqua potabile. Numero di abitanti allacciati alla rete fognaria in agglomerati: 75. Numero di abitanti con un sistema idrico più sicuro e di qualità: 75.

Fondo: Fondo europeo di sviluppo regionale

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 3.293.980,44 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 2.231.638,55 €

Data di inizio del progetto: febbraio 2008

Data di conclusione del progetto: giugno 2009

 

Sopraelevazione dell’edificio della CL Gradin pri Brezovici

L’investimento è cofinanziato dalla repubblica di Slovenia e dal Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l’Europa investe nelle zone rurali

Descrizione del progetto: Sopraelevazione dell’edificio della CL, acquisto mobili e altro arredamento e instaurazione del funzionamento del punto di informazione elettronico.

Fondo: Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l’Europa investe nelle zone rurali

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 520.176,57 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 120.064,66 €

Data di inizio del progetto: prima del 2008

Data di conclusione del progetto: giugno 2009

 

Ricostruzione della strada Gračišče – Smokvica

L’investimento è cofinanziato ai sensi della Legge sul finanziamento dei comuni (Sigla: ZFO-1)

Descrizione del progetto: Strada locale rinnovata nella lunghezza di 2,64 km e 145 abitazioni, dove si risolve la problematica di accesso tramite territorio sloveno.

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 1.841.835,00 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 673.745,00 €

Data di inizio del progetto: 2007

Data di conclusione del progetto: 2010

 

Ricostruzione della strada Gračišče – Smokvica

L’investimento è cofinanziato dalla Repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dal Fondo europeo di sviluppo regionale

Descrizione del progetto: Strada locale rinnovata della lunghezza di 2,64 km e 145 abitazioni, dove si risolve la problematica di accesso tramite territorio sloveno.

Fondo: Fondo europeo di sviluppo regionale

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 1.841.835,00 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 500.000,00 €

Data di inizio del progetto: 2007

Data di conclusione del progetto: 2010

 

Zona artigianale-industriale e di sviluppo di Sermino

L’investimento è cofinanziato dalla Repubblica di Slovenia e dall’Unione europea dal Fondo europeo di sviluppo regionale

Descrizione del progetto: Assetto dei terreni urbanizzati per lo sviluppo dell’economia e dell’imprenditoria. Superficie dei nuovi terreni urbanizzati, dedicati allo sviluppo economico: 7ha. Numero di nuovi posti di lavoro lordi: 290.

Fondo: Fondo europeo di sviluppo regionale

Valore della realizzazione dell’intero progetto: 15.353.580,01 €

Valore dei mezzi a fondo perduto assegnati: 3.148.447,00 €

Data di inizio del progetto: dicembre 2007

Data di conclusione del progetto: 30 giugno 2010