Chiudi
19. 02. 2024 Pubblicate le posizioni circa le proposte e le osservazioni relative alla presentazione al pubblico del PRGC Leggi di più
Chiudi
Vedi tutte le notizie

La costruzione del Punto di accesso per l’esplorazione del Ciglione carsico procede a pieno ritmo

Categoria: Generale
Data di pubblicazione:

La costruzione del Punto di accesso per l’esplorazione del Ciglione carsico e dell’entroterra verde (in breve Punto di accesso al Ciglione carsico) procede a ritmi sostenuti. La costruzione dell’edificio è stata completata, seguirà l’edificazione del tetto ovvero dalla terrazza, quindi si procederà con impianti, serramenti, finiture ed arredi esterni. Il punto di accesso sarà pronto ad accogliere i primi visitatori a maggio 2024.

Al contempo sono in fase di progettazione due nuovi prodotti turistici: il percorso tematico Sulle orme dei giganti e un’esperienza multimediale con effetti speciali, che comprenderà tour virtuali di varie esperienze adrenaliniche e la costruzione del secondo binario. Le riprese dei contenuti dei tour virtuali si concluderanno entro l’inizio del prossimo anno, mentre per il percorso esperienziale stiamo preparando tutta la documentazione necessaria per procedere con l’avvio della realizzazione all’inizio del prossimo anno.

Il Punto di accesso al Ciglione carsico sarà gestito dall’Ente per i giovani, la cultura e il turismo di Capodistria. “Con questo progetto desideriamo riunire l’intera comunità della zona, quindi abbiamo invitato o inviteremo a partecipare tutti gli stakeholder, dalle singole comunità locali alle varie associazioni. L’operatore del punto d’accesso non deve solo avere competenze e una vasta esperienza nel campo del turismo, ma deve anche poter contare su un adeguato sostegno finanziario, proprio per questo motivo si è deciso di affidare la gestione del Punto di accesso al Ciglione carsico all’Ente per i giovani, la cultura e il turismo di Capodistria. Dobbiamo garantire lo standard massimo possibile, nel rispetto delle condizioni richieste nella documentazione dell’appalto per non mettere a rischio l’utilizzo dei fondi europei”, spiega Mateja Hrvatin Kozlovič, vicesindaco del Comune città di Capodistria, illustrando la decisione sulla scelta del gestore.

L’obiettivo del progetto è quello di completare e migliorare qualitativamente l’offerta turistica del Punto di accesso al Ciglione carsico, spingendola ad un livello superiore e riqualificare gradualmente l’intera area. A tal fine, l’esecutore che ha vinto il bando di gara, la società di Isola, IGC PROJEKT, d. o. o., costruirà una struttura di 323 metri quadrati che comprenderà uno spazio espositivo, un punto multimediale con informazioni sull’offerta turistica della zona, una piattaforma panoramica con binocolo e un mercatino dei sapori locali istriani, al contempo verrà riqualificata anche l’area circostante. In questo modo il Comune città di Capodistria collegherà i servizi turistici del Ciglione carsico e complessivamente del comune, migliorando al contempo la qualità dell’esperienza dei visitatori.

L’importanza del Punto di accesso al Ciglione carsico è stata riconosciuta anche dallo stato, che finanzierà il progetto per un importo di 350.000 Euro, mentre il comune sta cercando di ottenere dei fondi per la costruzione dalla società 2TDK. L’importo complessivo del finanziamento ammonterebbe a circa 586.800 Euro.

Foto: CCC