06. 07. 2021 Giorno aggiuntivo per il prelievo tamponi gratuito Leggi di più
Chiudi
Vedi tutte le notizie

Questa settimana due nuove mostre al Libertas

Categoria: Generale
Data di pubblicazione:

Da giugno l’ex magazzino del sale Libertas a Capodistria ospita la mostra Majski salon (Salone di maggio), in questi giorni vi stanno allestendo due nuove mostre. Da domani fino al 1° agosto il Libertas ospiterà la mostra intitolata Prihodnosti, kot jih ne bi bilo, giovedì verrà invece inaugurata l’installazione artistica dell’opus della generazione giovane POP-UP-UM, visitabile fino a metà settembre.

La prima delle due mostre è la mostra del programma Botrstvo in Slovenia. Da dieci anni il programma umanitario fa sorridere i bambini provenienti da famiglie svantaggiate e permette loro un futuro migliore. L’anniversario di quest’anno viene celebrato con la mostra di storie di bambini, ai quali è stata regalata la possibilità di nuove conoscenze ed esperienze che in caso contrario non avrebbero potuto vivere. “La mostra presenta alcune storie degli ultimi dieci anni, i cui protagonisti sono usciti da storie tristi e si sono affacciati verso un futuro migliore. Ci fa piacere che la mostra sia visitabile anche a Capodistria, Botrstvo è infatti un programma sloveno, nel quale sono inclusi sia i bambini che “i padrini” di tutta la Slovenia”, ha spiegato la fondatrice del programma Botrstvo Milena Štular.

Potete vedere parte della soddisfazione, allegria e desideri dei bambini nel secondo settore dell’ex magazzino del sale Libertas a Capodistria da domani, 4 luglio, a domenica, 1° agosto. Sarà possibile visitare la mostra ogni mercoledì, giovedì, venerdì e sabato dalle ore 19 alle ore 22. Di domenica la mostra sarà aperta dalle 10 alle 12.

I giovani artisti si presentano con la mostra POP-UP-UM

Già il giorno dopo, giovedì 15 luglio, alle ore 20, ci sarà l’inaugurazione della mostra POP-UP-UM nel terzo settore del magazzino Libertas. La mostra presenta creazioni artistiche della generazione giovane e sottolinea il collegamento tra arte e intelletto. La mostra rappresenta ciclicamente gli stili artistici e stimola il collegamento intermediale delle giovani generazioni a seconda del principio di rappresentazione artistica pop-up, nata nel 2007 a New York. I visitatori usano lo spazio espositivo anche come centro della socializzazione artistica.

Gli organizzatori della mostra, visitabile fino al 15 settembre, sono il Fondo pubblico della RS per le attività culturali, Sede regionale di Capodistria, la Galleria Insula e il Comune città di Capodistria. La mostra è visitabile mercoledì, giovedì, venerdì e sabato dalle ore 19 alle ore 22.