Chiudi
19. 02. 2024 Pubblicate le posizioni circa le proposte e le osservazioni relative alla presentazione al pubblico del PRGC Leggi di più
Chiudi
Vedi tutte le notizie

Autobus urbani gratuiti per gli anziani

Categoria: Generale
Data di pubblicazione:

A partire da oggi, anche a Capodistria i pensionati, gli invalidi e i veterani di guerra potranno usufruire dei trasporti urbani a titolo gratuito. Sarà necessario munirsi dello speciale abbonamento rosso (biglietto unico per il trasporto pubblico integrato) che sarà disponibile al prezzo di tre euro presso il punto vendita dell’azienda Arriva alla stazione centrale degli autobus.

Dal 1 giugno i pensionati, i titolari della carta europea per le agevolazioni agli invalidi e ai veterani di guerra nonché gli utenti di età superiore ai 65 anni, purché non dipendenti, hanno diritto alla corsa gratuita sugli autobus urbani di Capodistria. Per usufruire di questo servizio, avranno bisogno di uno speciale abbonamento rosso, che sarà emesso presso il punto vendita dell’azienda Arriva alla stazione centrale degli autobus di Capodistria. Il costo del biglietto è di tre euro e per l’emissione sarà bisogno esibire un documento di identità. Fanno eccezione i passeggeri che hanno già un abbonamento rosso (che consente loro il trasporto gratuito con gli autobus interurbani in Slovenia), poiché il loro abbonamento per il trasporto in autobus a Capodistria verrà registrato automaticamente alla prima convalida.

Il Comune città di Capodistria, insieme ai comuni di Celje, Kranj, Jesenice, Krško e Novo mesto, ha seguito l’esempio di Lubiana e Maribor che dall’anno scorso offrono il servizio di trasporto urbano gratuito per gli anziani. Secondo il ministero, l’offerta del trasporto in autobus gratuito ai gruppi vulnerabili è sicuramente un passo importante verso il miglioramento dell’accessibilità del trasporto pubblico. In questo si sta adoperando anche il Comune città di Capodistria, che desidera adeguarsi il più possibile alle abitudini di viaggio e alle esigenze dei suoi cittadini rivedendo le linee degli autobus urbani, aumentando la frequenza degli arrivi e introducendo il prezzo agevolato dell’abbonamento mensile (10 euro).