21. 09. 2021 L’unità mobile di vaccinazione arriva a Sv. Anton Leggi di più
Chiudi
Vedi tutte le notizie

Controllo elettronico della velocità sulla Strada di Tribano; per adesso niente multe

Categoria: Generale
Data di pubblicazione:

Il Comune città di Capodistria ha introdotto sulla strada tra Bonini e Tribano, dove i conducenti superano spesso la velocità consentita di 50 km/h, il controllo elettronico della velocità con sistema tutor. Ai fini di un passaggio lieve al nuovo regime, con il quale il Comune vuole regolare le condizioni del traffico sulle strade locali molto trafficate, i trasgressori non verranno ancora multati.

L’introduzione del sistema di controllo elettronico della velocità con sistema tutor è sicuramente uno dei primi passi per regolare le condizioni del traffico sulle strade locali, percorse quotidianamente da numerosi autisti. Il problema non è solamente il traffico intenso, ma lo sono soprattutto i conducenti che non rispettano il limite di velocità e compromettono la sicurezza degli altri utenti del traffico. Il comune capodistriano ha risposto già l’anno scorso alle richieste dei residenti e ha collocato sulla Strada di Tribano il sistema provvisorio di rilevamento della velocità media.

Il Comune ha così rilevato le informazioni relative alle condizioni del traffico, in base alle quali ha collocato ora sul tratto tra Bonini e Tribano il sistema permanente di controllo elettronico della velocità. Il vantaggio della tecnologia con sistema tutor è che, a differenza dei sistemi autovelox o telelaser, rileva la velocità in un tratto più lungo e costringe così i conducenti a rispettare il limite di velocità lungo l’intero tratto stradale e non solamente nel punto del controllo fisso.

Il sistema è già attivo, ma i trasgressori non verranno ancora multati; il Comune desidera infatti introdurre il nuovo sistema e le modifiche gradualmente. Nelle prossime settimane il sistema di rilevamento elettronico della velocità con sistema tutor verrà introdotto anche in altre due strade locali particolarmente trafficate nel CCC; il pubblico ne verrà tempestivamente informato.