Chiudi
22. 05. 2024 Avviso pubblico sulla seconda esposizione pubblica della bozza integrata del Piano regolatore comunale del Comune città di Capodistria Leggi di più
Chiudi
Vedi tutte le notizie

Da lunedì la gente ritorna nelle vie e nelle piazze

Categoria: Generale
Data di pubblicazione:

Così come alcuni anni fa la Piazza Tito, la Strada di Semedella e la strada costiera tra Capodistria e Isola, anche parte del centro storico di Capodistria, alla quale si accede per Via Boris Kidrič, da lunedì 10 gennaio sarà libera dalle macchine. Il Comune città di Capodistria e la Comunità locale Capodistria – centro hanno modificato il regime di accesso, consegna e parcheggio nel centro storico per venire incontro agli abitanti di questa parte della città e a coloro che ci lavorano. Lo spostamento dei posti di parcheggio sotto la superficie ha regalato una nuova vita a questo posto unico. Il Comune invita gli interessati a presentare le richieste per poter garantire l’accesso alla città anche dopo l’attivazione del dissuasore a scomparsa.

La costruzione del Garage Belvedere sottostante il Piazzale del Museo rappresenta un importante passo verso la sistemazione integrata del traffico stazionario nel centro storico di Capodistria e il miglioramento della qualità della vita e delle condizioni abitative nel centro storico. Lo spostamento dei posti di parcheggio sotto la superficie o in periferia e la limitazione del traffico miglioreranno sicuramente la vita nel centro storico. Con meno macchine si limiterà l’inquinamento sonoro quotidiano, le passeggiate per le vie saranno invece più sicure e spensierate. Meno traffico riduce le polveri sottili nell’aria e comporta una migliore qualità di vita in città, ma soprattutto migliora la salute e il benessere dei cittadini.

Il Comune città di Capodistria ha ideato il nuovo regime del traffico a misura dei residenti e dei visitatori quotidiani insieme alla Comunità locale Capodistria – centro. Il nuovo regime del traffico entra in vigore lunedì 10 gennaio. La parte della città che comprende Via Boris Kidrič, Calle Josef Ressel, Via Santorio Santorio, Via Pino Budicin, Via Dragotin Kette, Via Voncenc Kocjančič – Marko, Via Giuseppe Garibaldi, Calle Monte Triglav, parte di Calegaria, Calle del Tintore, Calle Henrik Tuma, parte di Via Oton Župančič, Calle del Poggio, Piazzale Vittore Carpaccio e Piazzale del Museo, diventerà un’area pedonale con limitazione del traffico locale.

Sarà possibile solamente l’accesso per consegne e la sosta breve fino ad un massimo di 60 minuti.

I residenti rimangono il cuore e l’anima della città

I possessori dei permessi per il parcheggio nel centro storico che finora parcheggiavano in una delle vie elencate, possono parcheggiare nel Garage Belvedere al costo di 20 euro al mese oppure al parcheggio lungo la Tangenziale nord al prezzo di 35 euro all’anno (in entrambi i casi devono acquisire il permesso con l’abbonamento di parcheggio). È possibile acquisire solamente un permesso per ogni singola unità abitativa.

Inoltre, gli abitanti hanno la possibilità di accesso e sosta breve (al massimo 60 minuti) per le consegne. L’accesso vale solamente per il veicolo con permesso di parcheggio nel centro storico e per un’ulteriore veicolo, stabilito dal proprietario dell’unità abitativa o dal suo utente.

Un’unità abitativa ha diritto ad un massimo di due accessi, considerando che nell’area a traffico limitato può sostare solamente un veicolo alla volta. L’abitante con residenza permanente che non possiede un veicolo e ha bisogno di cure a domicilio, può trasferire il proprio diritto di accesso nel centro storico ad un’altra persona/badante.

Accesso limitato, ma non per tutti

Via Boris Kidrič diventa un’area pedonale, ma l’accesso in macchina sarà comunque permesso:

  • ai proprietari di immobili e ai locatari di locali commerciali

Hanno la possibilità di accesso e sosta breve (al massimo 60 minuti) per un veicolo.

  • Ai proprietari di parcheggi

Hanno la possibilità di accesso illimitato a condizione di parcheggiare il veicolo su una superficie privata (parcheggio, cortile, garage).

  • Ai disabili

Hanno la possibilità di accesso illimitato e parcheggio con il veicolo, per il quale hanno acquisito il contrassegno di parcheggio per disabili.

  • Ai servizi pubblici e ai veicoli di pronto soccorso

Possono accedere al centro storico per l’attuazione dell’attività.

  • Per le consegne ordinarie e straordinarie

Accesso illimitato per gli enti commerciali e gli abitanti

Consegne ordinarie (enti commerciali)

Gli enti commerciali che svolgono la propria attività nel centro storico hanno la possibilità di accesso e sosta breve fino a 60 minuti con al massimo 10 veicoli, a condizione che nell’area di traffico limitato sia presente solamente un veicolo alla volta. Inoltre, nel periodo transitorio, sarà possibile l’accesso illimitato lungo la Via Boris Kidrič dalle ore 6 alle ore 10 per motivi di consegna.

Consegne straordinarie – 12 accessi aggiuntivi all’anno

Gli abitanti del centro storico hanno diritto a 12 accessi gratuiti per le consegne straordinarie (trasloco, consegna di elettrodomestici di maggiori dimensioni, mobili, prodotti energetici…) nel corso dell’anno civile. L’accesso al centro storico (abbassamento del dissuasore a scomparsa) verrà attivato a distanza telefonando al numero dedicato.

Lavori edili, artigianali e installazioni

Gli operai hanno la possibilità di accesso straordinario ai sensi del permesso per l’uso della superficie pubblica, richiesto dal committente o dall’esecutore dei lavori.

Si permette anche l’accesso con veicoli commerciali leggeri (al massimo 3,5 tonnellate) per il periodo di esecuzione dei lavori.

Iscrizione di targhe e numeri di telefono nel sistema

Ai fini di garantire l’accesso inostacolato a tutti gli aventi diritto, è importante comunicarci quanto prima il numero di targa del veicolo per l’accesso nel centro storico. Si invita a comunicarci i dati soprattutto gli esecutori di consegne che non l’hanno ancora fatto.

L’attivazione dell’accesso per le consegne straordinarie (abitanti con residenza permanente e proprietari di immobili e locali commerciali) è possibile solamente previa iscrizione nel numero di telefono dell’utente nel sistema informatico. Il Comune città di Capodistria invita tutti gli aventi diritto a compilare tempestivamente la richiesta.

Le richieste sono reperibili su https://www.koper.si/it/comune/richieste-moduli-e-atti/ (Ufficio servizi pubblici economici, ambiente e traffico). Le richieste vanno inviate all’indirizzo dovolilnice@koper.si.

Con la Kurjerca i tragitti sono più brevi e le mete più vicine

Il modo più veloce per muoversi nel centro storico è sicuramente quello con gli autobus Kurjerca, tre veicoli elettrici con i quali possiamo raggiungere gratuitamente casa o i vari servizi pubblici. I veicoli sono ecologici e a misura dei cittadini, adatti anche al trasporto di anziani e disabili.

I veicoli Kurjerca sono in circolazione tutti i giorni della settimana dalle ore 8 alle ore 18. Si può salire o scendere dal veicolo in qualsiasi punto del centro storico, gli utenti possono fermare l’autobus Kurjerca semplicemente alzando la mano o chiamando al numero verde +386 51 488 000.