Chiudi
22. 05. 2024 Avviso pubblico sulla seconda esposizione pubblica della bozza integrata del Piano regolatore comunale del Comune città di Capodistria Leggi di più
Chiudi
Vedi tutte le notizie

Esposizione dei progetti di concorso per il nuovo Centro sanitario di Capodistria nel Museo regionale di Capodistria

Categoria: Generale
Data di pubblicazione:
razstava

Il Comune città di Capodistria ha inaugurato nel Museo regionale di Capodistria la mostra dei progetti di concorso per il nuovo Centro sanitario di Capodistria. Fino all’11 ottobre, dal martedì alla domenica, dalle 9:00 alle 17:00, nel Museo regionale di Capodistria il pubblico interessato potrà prendere visione dei sei progetti preliminari presentati al concorso pubblico per la selezione della soluzione tecnicamente più appropriata e per la redazione della documentazione progettuale.

“Ho il grande piacere di annunciare che il Comune Città di Capodistria sta per compiere un passo cruciale nell’erogazione dell’assistenza sanitaria a tutte le cittadine e i cittadini. Il progetto del Centro sanitario di Capodistria non è solo un progetto di restauro architettonico, ma comporta anche un cambiamento nella modalità di fornitura dei servizi sanitari e il consolidamento del nostro impegno per una società sana”, ha affermato il sindaco Aleš Bržan all’inaugurazione della mostra dei progetti in concorso.

La costruzione del centro sanitario avverrà per fasi: nella prima fase verrà costruito il Centro sanitario di Capodistria, nella seconda fase, invece, seguirà l’ampliamento dell’edificio sul lato sud-est, nell’area del parcheggio scoperto. I due edifici saranno collegati tramite una passerella al primo piano. Nella terza fase verrà eseguito l’ampliamento verticale dell’edificio costruito dal comune nella prima fase.

Già nel mese di luglio la commissione di valutazione ha annunciato la decisione riguardo la soluzione tecnicamente più appropriata del nuovo Centro sanitario di Capodistria – 1a fase. L’elaborato vincente di Artur Mlinar e Simon Burič dell’impresa ancaranese A. Mlinar, d.o.o. si compone del piano terra e di quattro piani. Il piano terra sarà dedicato all’assistenza sanitaria per bambini e giovani, inoltre, vi troveranno posto un laboratorio, una farmacia con servizio drive-in, spazi di servizio, un piccolo bar e una postazione drive-in in caso di epidemia o pandemia. Al primo piano troveranno posto gli ambulatori riuniti di medicina generale e di famiglia, al secondo gli ambulatori specialistici, al terzo il servizio odontoiatrico, mentre il quarto piano sarà dedicato agli uffici amministrativi del centro e della farmacia.

Il progettista ha posto al centro dell’attenzione il concetto di sostenibilità: infatti, sul tetto dell’edificio verranno installati pannelli fotovoltaici. Il valore complessivo dell’investimento ai prezzi correnti ammonta a 21.878.596 Euro IVA compresa.

Foto: Jakob Bužan

razstava