Chiudi
05. 04. 2024 In vigore la delibera sull’affissione di manifesti per la campagna elettorale europea Leggi di più
Chiudi
Vedi tutte le notizie

I consiglieri danno il via libera all’avvio del progetto del Centro sanitario di Capodistria

Categoria: Generale
Data di pubblicazione:
seja občinskega sveta septembra 2023

Nella riunione odierna del Consiglio comunale di Capodistria, i consiglieri hanno approvato il documento di identificazione del progetto di investimento per il futuro Centro sanitario di Capodistria. Questo è il primo passo verso la costruzione del nuovo Centro sanitario nell’area del centro urbano di Barka. Il Consiglio comunale ha inoltre approvato il programma di investimenti per l’acquisto di una nuova autopompa per i Vigili del Fuoco di Capodistria, il decreto sulla gestione turistica locale nell’area dei comuni istriani e l’analisi della situazione dei diversamente abili con il piano d’azione per il miglioramento e l’attuazione delle pari opportunità nel Comune città di Capodistria per il periodo 2023-2027.

Con un concorso pubblico di progettazione, il Comune città di Capodistria ha già ottenuto la soluzione architettonica, strutturale e urbanistica più appropriata per la costruzione del Centro sanitario di Capodistria e la sistemazione delle aree non coperte, compresa l’ubicazione degli accessi e delle entrate, come anche il collegamento con le aree limitrofe, compresa la sistemazione di un punto di accesso in caso di epidemia o di pandemia. Nell’edificio del centro sanitario troverà spazio una farmacia con distributore drive-in, nonché un piccolo punto di ristorazione al piano terra. L’investimento complessivo è di 21,9 milioni di Euro, di cui il Comune metterà a disposizione 13,2 milioni di Euro, il Centro sanitario di Capodistria poco meno di 2 milioni di Euro, le Farmacie costiere di Capodistria 2,6 milioni di Euro ed il Ministero della Salute stanzierà 4 milioni di Euro. L’inizio dei lavori è previsto per la prima metà del 2025 e il nuovo centro sanitario, che si estenderà su quasi 5.700 metri quadrati di superficie, dovrebbe essere completato nella prima metà del 2027.

Il Consiglio comunale ha, inoltre, approvato il programma di investimenti per l’acquisto di una nuova autopompa per i Vigili del Fuoco di Capodistria, già approvato dai Consigli comunali di Isola e Pirano. Nel 2026 l’attuale autopompa avrà 20 anni e dovrebbe essere sostituita. Con l’investimento in un nuovo veicolo antincendio dotato di una scala girevole e di una scala pieghevole che raggiunge almeno 32 metri di altezza, il Comune città di Capodistria e i Comuni di Pirano, Isola e Ancarano intendono consentire ai Vigili del Fuoco di Capodistria di svolgere in modo efficiente le attività di protezione e soccorso antincendio, contribuendo a migliorare la sicurezza della popolazione e delle proprietà nelle loro aree di competenza. L’investimento ammonta a 1,17 milioni di Euro, IVA inclusa, di cui il Comune città di Capodistria finanzierà il 58,3%, pari a poco più di 684 mila Euro.

I consiglieri hanno approvato in seconda lettura il nuovo decreto sulle guide turistiche locali nell’area dei comuni istriani, già adottato dal Consiglio comunale di Pirano e che dovrà essere approvato dai Consigli comunali di Isola e Ancarano prima di entrare in vigore. Il decreto stabilisce, tra l’altro, le condizioni per lo svolgimento delle attività di guida turistica locale e la loro formazione. Ai sensi del decreto, i Comuni dell’Istria slovena autorizzeranno l’Ente per il turismo di Portorose a provvedere alla redazione del programma di formazione professionale per le guide turistiche, svolgimento della formazione per le guide turistiche locali, esecuzione di una verifica della conoscenza professionale, gestione ed aggiornamento del registro delle guide turistiche locali nell’area turistica, con relativo inserimento e cancellazione dei nominativi.

Foto: MOK

seja občinskega sveta septembra 2023