Chiudi
19. 02. 2024 Pubblicate le posizioni circa le proposte e le osservazioni relative alla presentazione al pubblico del PRGC Leggi di più
Chiudi
Vedi tutte le notizie

Il nuovo accordo tra Luka Koper ed il Comune città di Capodistria in applicazione delle misure di mitigazione

Categoria: Generale
Data di pubblicazione:
podpis

Il sindaco del Comune città di Capodistria, Aleš Bržan, il presidente del Consiglio di Amministrazione di Luka Koper, Nevenka Kržan, ed il membro del Consiglio di Amministrazione – direttore del personale del porto di Luka Koper, Vojko Rotar, hanno firmato oggi un nuovo accordo sull’attuazione delle misure di mitigazione volte alla riduzione dell’impatto ambientale delle attività portuali, rafforzando così ulteriormente la buona collaborazione tra il porto e la comunità locale.

Con la firma del nuovo accordo sull’attuazione delle misure di mitigazione volte alla riduzione dell’impatto ambientale delle attività portuali, Luka Koper si è impegnata a donare al Comune città di Capodistria a tal fine 320 mila Euro per ogni anno di validità dell’accordo. In cinque anni, il comune riceverà uno stanziamento totale di 1,6 milioni di Euro, che saranno distribuiti ai beneficiari con un bando pubblico per l’attuazione di misure di mitigazione dell’impatto ambientale delle attività portuali.

“La firma dell’accordo è certamente un passo avanti nel rapporto e nella cooperazione tra la comunità locale ed il porto, che viene accolto con favore. Siamo consapevoli che la presenza di uno dei nostri maggiori operatori economici garantisce un tenore di vita più elevato ed uno sviluppo più rapido della città e dell’intera regione. Tuttavia, è compito nostro prenderci cura della salute e del benessere dei nostri concittadini“, ha dichiarato il sindaco di Capodistria, Aleš Bržan, in occasione della firma del nuovo accordo con Luka Koper. Il comune si impegnerà, quindi, affinché Luka Koper conservi il suo ruolo di importante sostenitore della comunità locale, fatto questo riscontrabile sia nei progetti comuni sia nel rilievo delle esigenze dei residenti del centro città”.

La conurbazione del porto con la città e la fragilità dell’ambiente naturale sono fatti noti alla società Luka Koper, pertanto la pietra miliare della strategia di sviluppo e del concetto di porto verde è rappresentata dallo sforzo di migliorare la qualità della vita degli abitanti.

Siamo consapevoli di essere direttamente coinvolti nella vita della comunità locale e nei prossimi anni continueremo ad investire nell’ambiente che ci ospita, e ciò proprio grazia all’attuazione di una serie di programmi sostenibili. Le misure di mitigazione rappresentano solo una parte delle attività di sviluppo sostenibile in programma per migliorare la qualità dell’ambiente di vita ed il benessere dei residenti locali. Inoltre, per i prossimi anni è previsto un vasto numero di misure: protezione di biodiversità, qualità dell’acqua, suolo ed aria, costruzione di un maggior numero di impianti fotovoltaici per garantire fonti energetiche sostenibili e l’autosufficienza, l’ammodernamento e l’elettrificazione di macchinari e banchine; quest’ultimo rappresenta uno dei vasti ed importanti progetti della transizione verde“, ha dichiarato per l’occasione Nevenka Kržan, presidentessa del Consiglio di Amministrazione di Luka Koper.

Già nel 2018 Luka Koper e il Comune città di Capodistria hanno aderito al progetto congiunto in applicazione delle misure di mitigazione, concretizzando la collaborazione con la firma del relativo accordo l’anno successivo. Nell’arco di cinque anni sono stati pubblicati quattro bandi di gara, in tutto sono arrivate 637 domande, e tra questi 114 beneficiari hanno ricevuto contributi a fondo perduto per l’implementazione delle misure di mitigamento.

Foto: Jakob Bužan

podpis