Chiudi
19. 02. 2024 Pubblicate le posizioni circa le proposte e le osservazioni relative alla presentazione al pubblico del PRGC Leggi di più
Chiudi
Vedi tutte le notizie

Nel bilancio comunale vengono contemplate anche le sfide del cambiamento climatico

Categoria: Generale
Data di pubblicazione:
seja občinskega sveta z dne 21. december 2023

Nella seduta ordinaria che si è tenuta ieri, il Consiglio comunale di Capodistria ha adottato il bilancio per il 2024 del valore di quasi 107 milioni di Euro. Di questi, quasi 46 milioni di Euro verranno destinati agli investimenti, principalmente a progetti infrastrutturali e per l’implementazione di piani volti a garantire l’autonomia energetica e l’adattamento ai cambiamenti climatici.

Insieme al bilancio del prossimo anno, i consiglieri hanno approvato anche due proposte di deliberazione in materia di gestione delle immobilizzazioni materiali e finanziarie del Comune città di Capodistria  per il 2024 e per la determinazione del valore complessivo dei negozi giuridici riferiti alle immobilizzazioni materiali, che il Comune città di Capodistria ha facoltà di stipulare durante l’anno. Il documento di bilancio prevede, inoltre, la possibilità di contrarre debiti fino a 10 milioni di Euro per finanziare agevolmente gli investimenti previsti nel bilancio stesso.

Il Comune città di Capodistria stanzierà quasi 1,85 milioni di Euro per la promozione dell’uso di fonti energetiche rinnovabili. Oltre alla costruzione di un impianto fotovoltaico sul tetto del garage P+R Sonce nell’ambito del progetto SOPOREM, sono previsti la costruzione di un altro impianto fotovoltaico sulla Scuola elementare di Capodistria e l’individuazione di progetti prioritari per la costruzione di altri impianti fotovoltaici sugli edifici pubblici del comune.

Quattro milioni di Euro verranno destinati al programma di ammodernamento delle infrastrutture idriche, di cui quasi 1,8 milioni di Euro a progetti di riduzione dei rischi nell’approvvigionamento di acqua potabile. Tra questi, la preparazione e l’attuazione di opere di investimento per la riduzione dei colli di bottiglia nella condotta principale Rodik–centrale idrica di Rižana e la ricostruzione di parte dell’acquedotto tra i serbatoi di Kaštelir e Castelliere.

Per il prossimo anno è previsto un miglioramento nell’ambito degli impatti dovuti ad alluvioni e relativi al bacino idrografico del Cornalunga, anche grazie alla costruzione del bacino di accumulo acqua di Pradisjol. A tal fine il comune ha stanziato a bilancio ben 1 milione di Euro. Nel frattempo, il progetto delle infrastrutture verdi di Bonifica prevede anche lo sviluppo di un sistema di drenaggio e di un bacino di accumulo acqua nell’area.

Il comune accelererà anche la riqualificazione della rete fognaria pubblica. Nel nuovo bilancio sono, inoltre, previsti 5,4 milioni di Euro per il completamento del progetto Capodistria e Ancarano puliti, con la costruzione della parte mancante della rete fognaria che permetterà a quasi 2.000 abitanti di Bertocchi, Scoffie, Crevatini di allacciarsi alla rete. Altri importanti progetti in quest’area includono la costruzione delle fognature di Poletiči – Beli kamen e Gažon e della rete fognaria del nuovo agglomerato di San Canziano.

Anche nel prossimo anno è prevista la prosecuzione delle attività di manutenzione e costruzione delle strade comunali, per le quali sono stati stanziati a bilancio 5,6 milioni di Euro. Tra cui, 445 mila Euro sono stati destinati alla ricostruzione del parcheggio presso la Strada circolare, per il quale è già stato ottenuto il permesso di costruire.

Gran parte degli investimenti verrà effettuata nelle aree rurali. In tale ambito degni di nota sono la prosecuzione della ristrutturazione del vecchio edificio scolastico di Hrvoji e la riqualificazione del centro sociale a Šmarje, inoltre, nel 2024 è prevista la pubblicazione del bando per la scelta dell’appaltatore che si occuperà delle opere di ristrutturazione della casa di cultura di Bosici, prosegue anche la riqualificazione della casa del popolo a Čežarji, in programma anche il risanamento dell’ex scuola elementare di Koštabona.

Anche nell’ambito dell’istruzione e della formazione sono previsti ovvero proseguiranno numerosi investimenti. Oltre al completamento della ristrutturazione del Collegio del Nobili, che ospita la Scuola elementare Pier Paolo Vergerio il Vecchio ed il Ginnasio Gian Rinaldo Carli con lingua d’insegnamento italiana, meritano particolare attenzione la costruzione di una nuova palestra per la Scuola elementare di Šmarje e l’investimento di più di un milione di Euro per la ristrutturazione dell’asilo di Rižana.

Il comune investirà più di 478.000 Euro nelle attività svolte nell’ambito di protezione, soccorso e assistenza. I fondi sono destinati all’equipaggiamento dei Vigili del Fuoco di Capodistria e di numerose associazioni di vigili del fuoco volontari.

Il Consiglio comunale ha, inoltre, approvato la bozza del piano economico e finanziario del Fondo alloggi pubblico del Comune città di Capodistria per il 2024. I principali progetti di sviluppo del Fondo alloggi per il prossimo anno sono la costruzione del terzo e del quarto condominio nel quartiere Nova Dolinska, con rispettivamente 75 e 50 alloggi. I consiglieri hanno anche approvato il Programma annuale dello sport nel Comune città di Capodistria per il 2024, per il quale il comune stanzierà nel prossimo anno 3.281.000 Euro.

Il Consiglio comunale di Capodistria ha, inoltre, adottato la Deliberazione di riduzione dei canoni di locazione dei locali commerciali nel centro storico di Capodistria di proprietà del comune che nel 2024 ammonterà al 30 per cento. Grazie a questa misura negli ultimi anni il centro storico della città è stato rivitalizzato; MOK vuole continuare a spronare l’impegno degli imprenditori locali, che operano in condizioni molto più difficili rispetto ai locali commerciali in periferia e nei centri commerciali.

Il Consiglio comunale ha anche adottato con procedura abbreviata il nuovo Decreto in materia di imposte comunali. Si tratta di minori variazioni, opportune e necessarie, al precedente decreto, considerante le disposizioni previste dalla nuova normativa.

Foto: CCC

seja občinskega sveta z dne 21. december 2023