14. 06. 2021 Vaccino senza prenotazione questa settimana anche a Capodistria Leggi di più
Chiudi
Vedi tutte le notizie

Il refosco di Vinakoper e il bianchera di Danjel Sabadin proclamati rispettivamente vino e olio d’oliva del Sindaco 2021

Categoria: Generale
Data di pubblicazione:

Il vino Capo D’Istria Refošk 2013 Vinakoper e l’olio d’oliva Sabadin belica sono i vincitori del concorso per il vino e l’olio d’oliva del Sindaco del Comune città di Capodistria per l’anno 2021.

Quest’anno hanno partecipato al bando di concorso per il vino del Sindaco del Comune città di Capodistria 40 viticoltori con 16 campioni di malvasia e 24 campioni di refosco. La commissione di esperti, composta da Majda Brdnik (presidente della commissione), Valentin Bufolin, Ingrid Mahnič, Tilen Praprotnik e Tamara Rusjan ha scelto il vino Capo D’Istria Refošk 2013 della cantina Vinakoper, che ha raggiunto addirittura 92 dei 100 punti possibili ed ha ricevuto, oltre al lusinghiero titolo di vino del Sindaco del Comune città di Capodistria per l’anno 2021, anche la Gran medaglia d’oro. Si tratta della seconda vincita consecutiva della cantina vinicola di Capodistria che aveva vinto il concorso già l’anno scorso con il vino Capris refošk 2015. Vinakoper ha ricevuto quest’anno anche due medaglie d’oro, per i vini Capris Malvazija 2019 e Capris Refošk 2016.

Il direttore di Vinakoper mag. Borut Fakin è molto soddisfatto della già seconda vincita consecutiva: “Quest’anno la gioia è ancor più grande, il nostro refosco 2013 ha infatti ricevuto anche la Gran medaglia d’oro; sicuramente un riconoscimento per tutti noi, ma soprattutto per i nostri enologi e collaboratori che si impegnano affinché i nostri vini siano di qualità e amati dal pubblico.”  Il direttore ha aggiunto che i premi rappresentano un impegno a continuare a lavorare duro e mantenere l’alta qualità dei vini.

La commissione ha conferito altre 25 medaglie d’oro, 13 medaglie d’argento e una medaglia di bronzo.

La Presidente dell’Associazione dei viticoltori dell’Istria slovena Ingrid Mahnič ha sottolineato, in nome della commissione, che la selezione è stata difficile, tutti i campioni di vino erano infatti ottimi. Anche se i criteri di valutazione sono molto alti, hanno ricevuto la Medaglia d’oro quest’anno ben 25 vini, per la prima volta è stato invece conferito il Gran riconoscimento d’oro. L’ha ricevuto il vincitore, il refosco dell’annata 2013 della cantina Vinakoper che ha conquistato la commissione con la sua freschezza e il suo aroma fruttato, il gusto pieno, l’eleganza e la morbidezza.

Anche il concorso per l’olio d’oliva del Sindaco ha avuto molto successo quest’anno. Vi hanno partecipato ben 32 campioni di olio d’oliva di qualità eccellente secondo la commissione di esperti che ha conferito ben 25 riconoscimenti d’oro, 3 riconoscimenti d’argento, 1 campione ha invece ricevuto il ringraziamento per la partecipazione. La commissione di esperti, composta da dr. Vasilij Valenčič (presidente della commissione), dr. Milena Bučar-Miklavčič (vicepresidente della commissione), Mirjana Knez, Teja Hladnik, Barbara Bajda, Goran Gregorič, Ernest Kante e David Hrvatin ha conferito il titolo di olio d’oliva del Sindaco per l’anno 2021 all’olio d’oliva Sabadin belica, prodotto da Danjel Sabadin, si è classificato al secondo posto l’olio d’oliva Lisjak cuvée, al terzo invece l’olio d’oliva Sabadin cuvée, prodotto altresì da Danjel Sabadin.

L’anno scorso si era aggiudicato il titolo di olio d’oliva del Sindaco per l’anno 2020 l’olio d’oliva Jasa 2019, prodotto da Arsen Jurinčič di Boršt, il secondo posto Janko Bočaj e il terzo posto il vincitore di quest’anno Danjel Sabadin.

“Il bianchera di quest’anno è davvero particolare, di un gusto piacevole con il giusto equilibrio tra il piccante e l’aromatico” ha spiegato il vincitore, l’olivicoltore Danjel Sabadin. Vista l’annata esigente, la raccolta precoce, il duro lavoro e un buon frantoio hanno avuto buoni risultati.

Il presidente della commissione dr. Vasilij Valenčič ha aggiunto che gli oli d’oliva che hanno partecipato al concorso erano tutti di ottima qualità, soprattutto vista l’annata dello scorso anno, molto esigente per molti olivicoltori a causa della mosca olearia. La commissione ha valutato l’armonia, l’intensità dell’odore, del sapore e dell’aroma, nonché il gusto piccante, caratteristico dei nostri oli d’oliva. Come ha specificato Valenčič, l’olio vincitore è caratterizzato da un gusto ricco e diversi aromi che ricordano la mandorla, l’erba appena tagliata e i carciofi. È molto armonico: l’intensità dell’aroma fruttato è ben bilanciato al sapore amaro e piccante.

Quest’anno la tradizionale cerimonia di premiazione non c’era a causa delle limitazioni e dei provvedimenti in vigore. Il Sindaco del Comune città di Capodistria Aleš Bržan ha conferito oggi nel Palazzo Pretorio solamente i premi ai vincitori assoluti, gli altri riconoscimenti sono stati inviati per posta. Anche quest’anno i due vincitori hanno ricevuto un particolare riconoscimento del vetrificio Steklarna Rogaška e particolari etichette, da apporre sulle bottiglie del vino e dell’olio vincitore. L’Ente pubblico per i giovani, la cultura e il turismo di Capodistria supporterà i vincitori nella promozione e nella creazione di fotografie professionali e del video promozionale.

Il comune acquisterà per fini cerimoniali e promozionali almeno 500 bottiglie di vino del Sindaco, almeno 250 bottiglie del vincente olio extra vergine d’oliva e almeno 150 bottiglie di olio extra vergine d’oliva del secondo classificato e almeno 100 bottiglie di olio extra vergine d’oliva del terzo classificato. Inoltre, coprirà le spese di adesione di un campione di olio d’oliva a tutti i partecipanti al concorso per l’olio d’oliva del Sindaco per l’anno 2021, i cui campioni di olio extra vergine d’oliva raggiungeranno abbastanza punti al concorso internazionale Flos Olei 2022 per essere inclusi nel catalogo. Il vino e l’olio d’oliva vincitori saranno accessibili al pubblico anche alla Fontana di vino a Marezige e al centro turistico e informativo di Capodistria nel Palazzo Pretorio.

Il Sindaco del Comune città di Capodistria Aleš Bržan ha ringraziato per la collaborazione tutti i viticoltori e olivicoltori e si è congratulato con i vincitori. Come ha aggiunto, è contento che nel comune ci possiamo vantare di un numero così alto di produttori di vini e oli d’oliva di qualità, ma anche che tra di loro ci sono sempre più giovani che conserveranno la tradizione anche in futuro.