21. 09. 2021 L’unità mobile di vaccinazione arriva a Sv. Anton Leggi di più
Chiudi
Vedi tutte le notizie

In piena sicurezza anche per le strade dell’entroterra

Categoria: Generale
Data di pubblicazione:

Alla fine dell’anno scorso il comune ha concluso l’assetto di numerose strade e vie d’accesso nell’entroterra – ha risanato parte della strada tra Bonini e Cerei, ha sistemato e asfaltato la strada Na izvir a Čežarji, il tratto di più di un chilometro di strada che attraversa la valle del Dragogna e ha continuato il rinnovo di Vicolo Lungoconfine a Giusterna.

Alla fine dell’anno scorso il comune di Capodistria ha concluso il rinnovo dei primi 220 metri della strada a Bonini, tra Prade e lo svincolo per Cerei. Nell’ambito dell’investimento, del valore di 97.000 euro, gli operai hanno eliminato il manto stradale, allargato e asfaltato la careggiata. Nella seconda fase il Comune città di Capodistria rinnoverà anche la rimanente parte della strada fino al ponte. Anche gli abitanti dell’area Na izvir a Čežarji hanno la strada nuova. Alla fine dell’anno scorso il comune di Capodistria ha sistemato anche lì 300 metri della strada e l’ha asfaltata.

Si è concluso anche il rinnovo del primo tratto della strada che attraversa la valle del Dragogna. Gli operai hanno asfaltato 1,2 km della strada dal confine con il Comune di Pirano in direzione di Župančiči con un investimento del valore di più di 100.000 euro. Su richiesta degli abitanti quest’anno il comune asfalterà anche parte della strada nella valle e provvederà a prevenire lo spolverio quotidiano causato dalle macchine. Come promesso, il comune destinerà ulteriori fondi al rinnovo della rimanente parte della strada che attraversa Dragogna, è in fase di stesura anche la documentazione progettuale per il risanamento del pendio sottostante l’abitato di Župančiči, soggetto a una frana durante il temporale di dicembre.

Nelle prossime settimane continuerà il risanamento di Vicolo Lungoconfine a Giusterna. Prima della fine dell’anno scorso è stata rinnovata anche la prima parte della careggiata, a breve avrà inizio invece la sistemazione della via sterrata di accesso che viene dilavata con ogni pioggia intensa. Il comune asfalterà la strada e provvederà a garantire agli abitanti un accesso sicuro e sistemato alle proprie abitazioni.

A breve il Comune città di Capodistria avvierà anche la sistemazione della strada tra Movraž e l’abitato di Dvori, dove risanerà i danni alla careggiata con un investimento del valore di 40.000 euro. Si prevede anche di asfaltare la strada sterrata di accesso all’abitato di Norbedi a Crevatini, nel valore di 50.000 euro, il rinnovo dei muri di sostengo nell’abitato di Mandrija a Zgornje Škofije e a Rakitovec e la sistemazione delle parti permeabili sul tratto di 250 metri della strada nell’insediamento di Žburga tra Bonini e Cerei. A breve si prevede anche di risanare l’ultima curva prima dell’abitato di Boršt e asfaltare la strada tra gli insediamenti di Baratali e Hrpeljci.

Il comune ha già iniziato a preparare tutti il necessario per risanare le piccole frane causate dalle alluvioni di dicembre in Strada di Šmarje, lungo la strada per Grintovec, nell’abitato di Rojci e a Grinjan. Il comune ha ordinato anche la stesura della documentazione progettuale per il risanamento della frana a Sv. Anton e diversi minori investimenti nell’area della comunità locale di Šmarje, dove collocherà tra l’altro un dosso stradale, asfalterà la parte sterrata della strada tra Gažon e Srgaši e rinnoverà la parte della strada danneggiata dalle alluvioni a Rojci in direzione di Pomjan.