Chiudi
19. 02. 2024 Pubblicate le posizioni circa le proposte e le osservazioni relative alla presentazione al pubblico del PRGC Leggi di più
Chiudi
Vedi tutte le notizie

Via libera ai lavori con investimenti sulla rete di Rižanski vodovod Capodistria

Categoria: Generale
Data di pubblicazione:

I consiglieri del Comune città di Capodistria in occasione dell’undicesima seduta, che si è tenuta oggi, hanno approvato, tra l’altro, il programma di investimenti per la predisposizione e la realizzazione delle opere di investimento sulla rete degli acquedotti Rižanski vodovod e Kraški vodovod, al contempo hanno anche approvato le nuove tariffe delle rette per i programmi di educazione prescolare degli asili pubblici.

Il Comune città di Capodistria ha fatto un importante passo avanti per garantire la fornitura ininterrotta di acqua potabile alla popolazione dell’Istria slovena. Durante la seduta odierna, il Consiglio comunale ha approvato il programma di investimenti per la predisposizione e la realizzazione delle opere di investimento sulla rete degli acquedotti Rižanski vodovod Capodistria e Kraški vodovod Sežana. L’investimento totale ammonta a poco più di 4,6 milioni di Euro, IVA inclusa. Il Ministero delle risorse naturali e dell’ambiente stanzierà 2.680.635 Euro, i comuni del Carso 324.345 Euro e i comuni dell’Istria slovena 1.602.926 Euro, mentre il Comune città di Capodistria contribuirà con 782.068 Euro. Il progetto consentirà di fornire ulteriori quantità d’acqua proveniente dall’acquedotto carsico per mezzo del pozzo di Klariči e dalla rete idrica di Trieste attraverso il collegamento alla rete idrica triestina sul valico confinario di Santa Barbara. La fornitura di acqua potabile sicura e di elevata qualità verrà garantita anche eliminando il collo di bottiglia nella condotta principale di Rodik–acquedotto Vodarna Rižana.

A causa dei significativi aumenti dei costi del lavoro e dei generi alimentari registrati nell’ultimo anno, il Comune città di Capodistria ha dovuto adeguare le rette dei programmi di istruzione prescolare degli asili pubblici. Nel 2023, il costo del lavoro è aumentato in media di poco più del 13 %, quello dei generi alimentari del 30 % e sono aumentati anche i costi di materiali e servizi. Il Comune città di Capodistria è stato, quindi, costretto ad aumentare i prezzi delle rette dei programmi di istruzione prescolare del 9-15 %, ma allo stesso tempo, grazie ad ulteriori riduzioni, ha evitato che gli aumenti gravassero per intero sui genitori dei bambini.

Per i genitori di bambini appartenenti alle fasce di reddito dalla 2a alla 9a, il comune ridurrà ulteriormente le rette dell’asilo, che sono state stabile con decisione del Centro per l’assistenza sociale di competenza. In sostanza, i genitori dei bambini della prima fascia d’età dovranno pagare una retta aumentata del 6 % che, per la maggior parte dei genitori, significa un aumento mensile di circa 15 Euro. I genitori dei bambini della seconda fascia d’età dovranno pagare in media 4,22 Euro in più, dunque un importo pari a un aumento del 2 % del prezzo del programma. Anche il prezzo della sezione dei bambini dai 3-4 anni di età aumenterà del 2 %, il che significa che i genitori dovranno pagare circa 3,16 Euro in più al mese.

Inoltre, i consiglieri comunali hanno approvato l’introduzione di un servizio di “gestione di alcuni parcheggi pubblici” presso il fabbricato Solis, hanno cancellato alcuni debiti del comune e delle comunità locali; hanno, inoltre, fissato a 5.000 Euro l’importo del premio in denaro conferito dal comune per il “Riconoscimento 15 maggio” nel 2024.

Foto: CCC