Chiudi
19. 02. 2024 Pubblicate le posizioni circa le proposte e le osservazioni relative alla presentazione al pubblico del PRGC Leggi di più
Chiudi
Vedi tutte le notizie

Via libera alla strategia culturale congiunta e alla denominazione Istria slovena

Categoria: Generale
Data di pubblicazione:

Alla sua XXVI seduta ordinaria di ieri, il Consiglio comunale del Comune città di Capodistria ha approvato all’unanimità la strategia culturale congiunta dei Comuni di Pirano, Isola, Capodistria ed Ancarano per il periodo dal 2021 al 2030 e ha presentato il proprio consenso alla proposta di denominare l’area dei quattro comuni costieri “Istria slovena”. I consiglieri comunali hanno approvato anche la proposta del Decreto sull’attività editoriale del Comune città di Capodistria e hanno dato via libera all’acquisto di tre nuovi veicoli elettrici e al rinnovo del palazzato sportivo Burja.  

Tutti gli operatori principali del settore culturale della zona hanno partecipato alla stesura della strategia culturale congiunta Cultura.PIKA con il comune desiderio di uno sviluppo mirato e integrato della cultura, ma soprattutto della collaborazione più sistematica e coordinata tra i Comuni e le istituzioni. L’obiettivo principale è creare uno spazio di unione e collaborazione, rendere i contenuti culturali più accessibili al pubblico grazie alla digitalizzazione, incrementare la capacità e stimolare la qualità dei programmi e dei contenuti, integrare la cooperazione regionale e interregionale e rendere il settore della cultura più sostenibile. Affinché la strategia possa seguire i cambiamenti veloci e le necessità della cultura, i Comuni prepareranno, insieme agli operatori culturali, quattro piani di attuazione biennali e determineranno i passi concreti e le attività per raggiungere gli obiettivi strategici.

I consiglieri capodistriani hanno approvato all’unanimità anche la proposta, già approvata precedentemente dal coordinamento dei sindaci dei quattro Comuni dell’Istria slovena nel 2019, sull’iscrizione nel nome proprio Istria slovena (in breve: Istria) nel Dizionario di ortografia slovena quale nome proprio ufficiale dell’area dei quattro Comuni costieri. L’atto di Delibera, approvato già dai consiglieri di Ancarano, va approvato ancora dai Consigli comunali dei Comuni di Pirano e Isola, quindi i Comuni lo inoltreranno alla Commissione per l’ortografia presso l’Accademia slovena delle scienze e delle arti e alla Commissione per la standardizzazione dei nomi geografici.

I consiglieri hanno approvato con procedura abbreviata anche la proposta del Decreto sull’attività editoriale del Comune città di Capodistria che prevede la redazione dei media cartacei e digitali del Comune città di Capodistria da parte del Comune stesso in seguito alla liquidazione dell’azienda Multimedijski center vizija d.o.o. (S.r.l.). Il Decreto si applica a decorrere dal 1° maggio 2022, fino ad allora il Comune svolgerà i procedimenti necessari all’acquisizione dei diritti di redazione.

È stato approvato con procedura abbreviata anche il Decreto sulle modifiche e integrazioni del Decreto sul sovvenzionamento della realizzazione degli allacciamenti delle abitazioni alla rete fognaria pubblica che prevede il sovvenzionamento dell’edificazione degli allacciamenti domestici nell’ambito del progetto Capodistria ed Ancarano puliti. Il Comune città di Capodistria sovvenzionerà l’edificazione dell’allacciamento domestico (dallo stabile abitativo all’allacciamento alla rete pubblica di smaltimento delle acque fognarie) nella somma di 60 euro per metro lineare del canale, ai cittadini che vivono in aree dove ciò non risulta possibile sovvenzionerà invece l’acquisto e il montaggio del pozzetto domestico e i lavori edili e di montaggio nella somma di 1000 euro.

Con l’approvazione del Documento di identificazione del progetto di investimento i consiglieri hanno dato via libera all’acquisto di tre nuovi veicoli elettrici per poter introdurre almeno una nuova linea del trasporto pubblico. Il Comune prevede l’acquisto di due nuovi autobus di linea da 28 persone e di un nuovo autobus elettrico Kurjerca per migliorare il trasporto nel centro storico e includere nella zona anche il Garage Sonce. Il valore stimato dell’investimento ammonta a quasi 300.000 euro, parte dei fondi verrà acquisito dal fondo Eko sklad.

È stato approvato anche il progetto di risanamento energetico e di rinnovo del palazzetto sportivo Burja che dovrebbe essere realizzato tra il mese di marzo e il mese di dicembre del 2023. Il Comune città di Capodistria dedicherà all’investimento 1.310.900,57, ulteriori 458.938,10 euro verranno acquisito al bando di concorso per il cofinanziamento del risanamento energetico degli stabili del Ministero per le infrastrutture. Il rinnovo è volto a diminuire le spese di esercizio e le spese di manutenzione dello stabile, migliorare la sua efficienza energetica e le condizioni di lavoro e uso del palazzetto.