14. 06. 2021 Vaccino senza prenotazione questa settimana anche a Capodistria Leggi di più
Chiudi
Covid-19
Tutte le informazioni relative ai servizi e alle misure adottate nel periodo dell’epidemia Leggi di più
Vedi tutte le notizie

Aprono le scuole e gli asili, lunedì i tamponi agli impiegati

Categoria: Generale, COVID-19
Data di pubblicazione:

La prossima settimana aprono le proprie porte le scuole e gli asili in nove regioni con condizioni epidemiologiche più favorevoli. I tamponi agli impiegati nelle scuole e negli asili verranno effettuati lunedì 25 gennaio, le lezioni e l’assistenza dei bambini nelle scuole elementari inizieranno invece il giorno dopo. Nel Comune città di Capodistria i tamponi verranno effettuati dall’ente sanitario Cor medico, e cioè a quasi 1000 impiegati in sei diverse località.

Siccome anche la regione Corsico-Costiera è passata dalla fase nera alla fase rossa, già questo fine settimana non ci saranno più alcuni provvedimenti. In 9 delle 12 regioni, che hanno conseguito la riduzione parziale delle restrizioni, da martedì le lezioni nella prima triade delle scuole elementari si svolgeranno a seconda del programma C. Aprono anche gli asili, dove si dovrà comunque rispettare tutti i severi provvedimenti dell’Istituto nazionale per la salute pubblica. Sono ancora in corso gli ultimi accordi, ma probabilmente gli impiegati dovranno indossare la mascherina tutto il tempo, i bambini invece solamente negli spazi comuni.

Lunedì gli impiegati di tutte le scuole elementari e asili della Slovenia si sottoporranno al tampone, nel comune di Capodistria in sei diverse località.  I tamponi verranno effettuati dall’ente sanitario Cor medico, e cioè a quasi 1000 impiegati. Gli impiegati devono portare con sé la tessera di assicurazione sanitaria, un documento di identità e la dichiarazione compilata.

Tre squadre provvederanno ad effettuare tamponi in tre località stabili, e cioè nelle palestre della Scuola elementare di Capodistria tra le ore 8:00 e le ore 17:00 (impiegati della SE di Capodistria e dell’asilo Vrtec Koper), della Scuola elementare Anton Ukmar tra le ore 8:00 e le ore 16:00 (impiegati della SE Anton Ukmar, della SE Pier Paolo Vergerio Il Vecchio e dell’asilo Vrtec Semedela) e della Scuola elementare Dušan Bordon tra le ore 8:00 e le ore 14:00 (impiegati della SE Dušan Bordon, SE Šmarje, SE Gračišče, SE Crevatini e del Giardino dell’infanzia Delfino Blu).

Una delle squadre sarà mobile, si muoverà dalla Scuola elementare di Prade, dove effettuerà i tamponi agli impiegati della SE Prade e della SE Elvira Vatovec tra le ore 8:00 e le ore 10:30 alla Scuola elementare Dekani, dove si sottoporranno ai tamponi gli impiegati della SE Dekani e della SE Marezige tra le ore 10:45 e le ore 14:30, alla fine passerà invece alla Scuola elementare Škofije per effettuare i tamponi agli impiegati delle due scuole (tra le ore 14:40 e le ore 16:30).

Circa 1650 bambini ritorneranno martedì 26 gennaio nelle scuole nel comune di Capodistria, mentre ritorneranno negli asili, che nelle settimane scorse hanno comunque garantito la custodia urgente a 300 bambini, circa 2200 bambini.