14. 06. 2021 Vaccino senza prenotazione questa settimana anche a Capodistria Leggi di più
Chiudi
Covid-19
Tutte le informazioni relative ai servizi e alle misure adottate nel periodo dell’epidemia Leggi di più
Vedi tutte le notizie

Consulenza psicosociale gratuita anche durante il periodo di epidemia

Categoria: COVID-19
Data di pubblicazione:

Anche durante il periodo di epidemia il Comune città di Capodistria, in collaborazione con l’Istituto per la riabilitazione e l’educazione ŠENTPRIMA, svolge il programma, nell’ambito del quale professionisti qualificati nel settore della consulenza psicosociale assistono le persone in difficoltà. Il programma è destinato alle persone socialmente svantaggiate ed è gratuito per gli utenti. Tutte le attività si svolgono in conformità ai vigenti provvedimenti del Governo della RS e dell’Istituto nazionale per la salute pubblica.

Nella situazione attuale siamo costretti ad affrontare grandi cambiamenti nello stile di vita, di lavoro e di comunicazione. C’è tanta insicurezza, affrontiamo sentimenti quali l’incomprensione, la paura, la disperazione e l’ansia; l’assistenza di professionisti è per questo motivo molto importante. Da luglio l’Istituto per la riabilitazione e l’educazione ŠENTPRIMA svolge il programma per le cittadine e i cittadini del Comune città di Capodistria socialmente svantaggiati, che fanno fronte all’ansia, alla depressione, alla disoccupazione, a difficoltà economiche e diversi tipi di dipendenza, hanno problemi di coppia e nell’educazione dei bambini e adolescenti. Per gli utenti il programma è gratuito, viene cofinanziato dal comune di Capodistria.

La condizione fondamentale per l’inclusione nel programma è la vulnerabilità sociale dell’individuo. Possono partecipare al programma i beneficiari del sussidio sociale in denaro, persone che percepiscono pensioni basse, individui non occupabili a lungo termine e i singoli ovv. le famiglie, indirizzati al programma da parte del Centro per l’assistenza sociale del Litorale, Unità di Capodistria.

In conformità ai provvedimenti e alle ordinanze del governo, che rientrano nel settore della sanità, l’attività sanitaria di prevenzione, compresi i servizi sanitari presso i centri per la promozione della salute, i centri di educazione sanitaria e i servizi di prevenzione presso gli ambulatori di medicina generale, è temporaneamente sospesa.